Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Ott 2020
  • Aprilia, Vespa e Moto Guzzi insieme nei Motoplex

    Il Gruppo Piaggio ha inaugurato il primo Motoplex di Istanbul, raggiungendo così il considerevole traguardo di 500 store aperti nel mondo, che si affiancano alla rete distributiva tradizionale due ruote, composta da oltre 3.300 dealer. Prosegue il piano di sviluppo e rafforzamento della rete distributiva del Gruppo Piaggio avviato nel 2015 attraverso la diffusione dei Motoplex.

    I Motoplex infatti riuniscono in un’unica location l’offerta complessiva dei brand Piaggio, Vespa, Aprilia e Moto Guzzi, completata dalla disponibilità di servizi, accessori, merchandising e intrattenimento, per offrire ai clienti una prospettiva globale e coinvolgente del mondo delle due ruote.  

    Lo storedi Istanbul - la maggiore città della Turchia che con oltre 14 milioni di abitanti rappresenta il principale centro economico, commerciale e culturale del Paese -, è situato in Alidede Sk, nel vivace quartiere Kadikoy, e ospita lo showroom, l’area lounge bar e il service training center, che offre servizi di assistenza dedicati ai possessori dei veicoli del Gruppo Piaggio.

    Inoltre negli ultimi mesi sono stati inaugurati Motoplex in Spagna, (Madrid e Malaga), in Germania a Berlino, a Malta e in Grecia a Patrasso, uno dei primi centri urbani del Paese. In area Asia-Pacific sono state aperti nuovi Motoplex a Taipei, capitale di Taiwan, a Da Nang in Vietnam, e in Cina nelle città di Ningbo (una delle città più antiche del Paese), Chengdu (il capoluogo della provincia del Sichuan) e Hefei (capitale della provincia dell'Anhui). Anche il 2019 sarà un anno importante per nuove aperture: tra le prossime in programma si segnala un secondo Motoplex a New York (nella zona di Brooklyn), uno store a Miami, uno a Philadelphia, uno a Dubai, uno a Pechino e un flagship store a Utrecht.

  • Arriva la nuova Vespa Elettrica: non solo mobilità green

    Il Gruppo Piaggio avvierà a settembre la produzione di Vespa Elettrica. La tanto attesa declinazione elettrica dello scooter più famoso e amato al mondo nascerà nello stabilimento di Pontedera, in provincia di Pisa, lo stesso dove Vespa nacque nella primavera del 1946 e che oggi rappresenta una delle avanguardie tecnologiche mondiali per la progettazione, lo sviluppo e la produzione di soluzioni avanzate di mobilità.

    I primi esemplari saranno già prenotabili a inizio ottobre, solamente online attraverso un sito dedicato, con formule innovative di finanziamento all inclusive che si affiancheranno ai tradizionali sistemi di acquisto. Il prezzo sarà allineato alla fascia alta della gamma Vespa attualmente in commercializzazione.

    Vespa Elettrica sarà quindi gradualmente immessa sul mercato a partire da fine ottobre per raggiungere la piena commercializzazione a novembre, in concomitanza col salone di Milano EICMA 2018, cominciando dall’Europa per poi essere estesa a Stati Uniti ed Asia a partire da inizio 2019.


    NON SOLO MOBILITA' A IMPATTO ZERO

    Vespa Elettrica rappresenta solo il primo passo del Gruppo Piaggio verso nuovi orizzonti di interconnettività smart tra veicoli e persone. Vespa Elettrica sarà predisposta per adottare nel prossimo futuro soluzioni attualmente in fase di sviluppo per Gita, il robot in realizzazione a Boston da Piaggio Fast Forward (e che entrerà in produzione a inizio 2019), quali sistemi di intelligenza artificiale con comportamenti adattivi e sensibili a ogni input da parte del conducente. Riconosceranno la presenza di persone e veicoli nelle loro vicinanze, contribuiranno alla capacità del conducente di anticipare potenziali rischi, segnaleranno il traffico e offriranno una alternativa per il tragitto, forniranno mappature istantanee che contribuiranno a migliorare la sicurezza e l’efficienza della circolazione urbana.

  • Fuori Porta: Vespa festeggia la storia della cucina italiana

    Fuori Porta è la mostra che celebra il gemellaggio storico tra Vespa, il colpo di genio che da più di settanta anni rivoluziona il modo di spostarci degli italiani, e La Cucina Italiana - storica rivista di cultura enogastronomica diretta da Maddalena Fossati Dondero - che attraverso una paziente e instancabile opera di diffusione della più autentica cultura del cibo, ha traghettato l’Italia dagli anni Trenta ai giorni nostri attraversando guerra, ricostruzione, boom, Sessantotto e tutte le grandi tappe della nostra storia, fino a un oggi di consapevole omaggio a una tradizione felice che serve in tavola il buonumore.

    L’approccio della mostra è facile, leggero, agile e ronzante come Vespa ma anche profumato, interattivo, imprevedibile e sempre condiviso come le ricette che da quasi un secolo La Cucina Italiana sperimenta con cura sui suoi fornelli prima di offrirle ai suoi lettori.

    Il percorso espositivo è divertente, visuale, curioso, «tondo» come un piatto e come una ruota, ma anche come un oblò che apre un orizzonte su un personaggio, un’epoca, una moda, una curiosità. Ecco allora le sei sezioni che compongono la mostra: da «Signore e signorine» a «All’aria aperta», da «Italia Fuori Porta» a «Una finestra sul mondo», da «Questione di stile» a «Oggi».

    Per ciascuna area tematica c’è un testimonial: una ricetta che ha molto da raccontare, che caratterizza quel periodo o quell’argomento, uno storytelling tutto da gustare. La Cucina Italiana ha infatti individuato 6 ricette portanti delle aree tematiche: gli involtini “ripieni di ottimismo”, le lasagne leggere al ragù, la versione “zarista” delle uova ripiene, gli spaghetti alla Ungaretti, i tartufi allo champagne e il toast “rapido e raffinato”.

    Perché la Storia siamo tutti noi, e i nostri genitori, e i nostri nonni, che saltavano in sella a una Vespa per andare in gita con una copia de La Cucina Italiana svolazzante nel portapacchi, i panini giusti nel cestino, il sorriso sulle labbra e una gran voglia di «fare» l’Italia di ieri, di oggi e di domani. Ad accompagnare il visitatore in questo viaggio anche le fragranze di erba falciata e pane appena sfornato realizzate da Antonella Bondi, guru di Home&Food fragrances.

    Museo Piaggio, Pontedera
    15 maggio – 8 settembre 2019
    Inaugurazione al pubblico mercoledì 15 maggio

    La mostra – ingresso libero - sarà aperta e visitabile fino all’8 settembre 2019, con i seguenti orari:
    Martedì-sabato 10.00-18.00
    Maggio, giugno e settembre: seconda e quarta domenica del mese 10.00-18.00
    Luglio e agosto: tutte le domeniche 10.00-18.00
    Lunedì: chiuso
    Aperti il 2 giugno e il 15 agosto 10.00-18.00

    Per info
    Museo Piaggio
    Viale Rinaldo Piaggio 7
    56025 Pontedera
    www.museopiaggio.it
    058727171

  • Grande succeso per i Vespa Color Days e per il nuovo museo

    Con la partenza delle ultime carovane di Vespisti si sono chiusi a Pontedera i Vespa Color Days, il weekend di festa che ha attirato oltre 10mila appassionati e coinvolto tutta la città toscana con eventi, musica e iniziative speciali per i 50 anni di Vespa Primavera. Per festeggiare un modello mitico, che celebra se stesso con una serie speciale, Vespa Primavera 50° Anniversario presentata nelle cilindrate 50cc e 125cc, sono arrivati Vespisti dall’Austria, dalla Spagna, dalla Germania oltre che, naturalmente, da tutta Italia.

    Nei due giorni il centro della festa è stato il Vespa Village dove sabato sera si è ballato fino a mezzanotte con la musica degli Street Clerks, gruppo di grande impatto live, resident band dello show “E poi c’è Cattelan” su Sky Uno.

    Ma l’evento del weekend è stato l’apertura del nuovo Museo Piaggio che si è rinnovato completamente crescendo da 3.000 oltre 5.000 metri quadrati, con oltre 250 preziosi pezzi esposti.Numeri che fanno del Museo Piaggio il più grande e completo museo italiano dedicato al motociclismo, uno dei primi in Europa. Negli spazi espositivi appena inaugurati sono accolte le nuove collezioni, una dedicata ai marchi Piaggio e Ape e l’altra alla storia più propriamente motociclistica e sportiva dei marchi Aprilia, Gilera e Moto Guzzi.

    8000 i partecipanti alla festa di cui 4000 hanno visitato gli stabilimenti Piaggio, attivo dal 1946 oggi caratterizzato da tecnologia all'avanguardia.

    aMotoMio.it

  • Il Museo Piaggio pemiato ancora da TripAdvisor

    Il Museo Piaggio di Pontedera, il più grande museo motociclistico d’Italia e uno dei maggiori in Europa, entra nella Hall of Fame di TripAdvisor® conquistando per il quinto anno consecutivo il Certificato di Eccellenza, grazie agli elevati punteggi e alle eccellenti valutazioni dei visitatori.

    Il Museo viene costantemente premiato da TripAdvisor® dal 2015 grazie alla sua capacità di conquistare i cuori dei suoi numerosissimi ospiti che, in 700mila dalla inaugurazione, sono arrivati a Pontedera (in provincia di Pisa) da tutto il mondo.

    Aggiudicandosi per il quinto anno consecutivo questo ambito riconoscimento, il Museo Piaggio varca la Hall of Fame di TripAdvisor®, la piattaforma di viaggi più grande del mondo presente in 49 mercati che con il suo network di siti raccoglie circa 490 milioni di visitatori unici mensili.

    I grandi spazi espositivi del Museo, inaugurato nel 2000 e profondamente rinnovato nel 2018, si estendono su 5.000 m2 e sono ricavati da antichi manufatti industriali che, elegantemente restaurati, accolgono più di 250 veicoli storici. Mezzi che raccontano oltre cento anni di grandi emozioni, sogni e progetti che hanno accompagnato lo sviluppo economico e sociale d’Italia.

    La collezione Vespa, uno dei marchi italiani più noti e amati, attrae appassionati da tutto il mondo e accanto a essa ci sono le collezioni dedicate ai marchi Piaggio e Ape e alla storia motociclistica e sportiva dei brand Aprilia, Gilera e Moto Guzzi.

    Nomi che hanno fatto la storia della motocicletta e che insieme collezionano lo straordinario palmares di 104 Titoli Mondiali nelle varie specialità del motociclismo sportivo. Dalle macchine eroiche del 1909 (anno di fondazione Gilera) o del 1921 (nascita di Moto Guzzi) si arriva alle straordinarie Aprilia di Valentino Rossi, Max Biaggi, Loris Capirossi, Manuel Poggiali, tutte vincitrici di Campionati del Mondo.

    E accanto a pezzi pregiati, alcuni unici e irripetibili, tutta la storia della mobilità - dai treni agli aerei, dalle teleferiche ai motori marini - percorsa da una azienda che è parte della storia d’Italia.

    Per maggiori informazioni visitare il sito web ufficiale: www.museopiaggio.it

  • Lord of the Bikes Vespa Revolution su Sky Uno HD

    La nuova edizione di LORD OF THE BIKES, il primo talent sul mondo della customizzazione delle due ruote, torna su Sky Uno HD con una grandissima novità, anzi con una vera e propria rivoluzione. Si chiamerà infatti LORD OF THE BIKES – VESPA R-EVOLUTION e sarà dedicata interamente a Vespa, un marchio tra i più noti e ammirati del made in Italy, da oltre settanta anni un simbolo dello stile italiano. Sarà in onda dall’8 maggio, ogni martedì alle 22.20 su Sky Uno HD e disponibile anche su Sky On Demand.

    Novità anche sul fronte dei conduttori, che saranno tre giurati d’eccezione: Guido Meda, la “voce” della MotoGP su Sky Sport, Faso, il bassista del gruppo musicale Elio e le Storie Tese e Diletta Leotta, volto di Sky Sport, avranno l’onore e l’onere di decidere le sorti dei dieci customizzatori di Vespa, provenienti da ogni parte d’Italia. Ogni episodio sarà dedicato a un tema diverso, dalla musica ai social, dal cinema alle corse e al fashion, e i partecipanti dovranno affidarsi al loro estro creativo per declinare il mito di puntata in puntata liberando tutta la loro arte ma senza snaturare il fascino di ogni Vespa.

    Saranno protagoniste di Lord of the Bikes 2018 sia le “small body” Vespa Primavera e Vespa Sprint, sia Vespa GTS, il mitico “Vespone” con la scocca più grande. Le due famiglie di Vespa saranno la base sulla quale si cimenteranno veri team di artisti della customizzazione seguendo i temi più diversi ma accettando la sfida di rimanere sempre coerenti con l’anima e i valori di Vespa.

    aMotoMio.it

  • Nuove Vespa Yacht Club e Vespa Notte, fascino esclusivo

    La gamma Vespa si arricchisce di due nuove esclusive serie speciali che ne esaltano l’inconfondibile stile italiano: Vespa Yacht Club e Vespa Notte, realizzate sulla base tecnica delle ultimissime Vespa, sia a scocca piccola, sia a scocca grande, nascono rispettivamente dall’incontro con l’affascinante mondo dello yachting e della vela e dall’eleganza del look total black.

    Presentate lo scorso novembre al salone EICMA di Milano, Vespa Yacht Club e Vespa Notte sono ora disponibili sulla rete vendita Vespa.

    Vespa Primavera Yacht Club, proposta nelle cilindrate 50 e 125 cc, e Vespa GTS 300 Yacht Club si caratterizzano per la colorazione bianca impreziosita da numerosi dettagli in blu. Questi includono, oltre alle speciali grafiche dedicate sulla carrozzeria, i cerchi ruota, verniciati blu opaco con una speciale finitura diamantata, il “cravattino” sullo scudo anteriore, anch’esso blu opaco e con i fregi cromati, e gli inserti in gomma sulla pedana.
    Ma il più marcato elemento distintivo della serie speciale Yacht Club è senza dubbio la sella, la cui seduta presenta un’inedita lavorazione a strisce ispirata all’arredamento nautico più tradizionale e autentico.
    I prezzi: Vespa Primavera 50 Yacht Club 3.510 Euro; Vespa Primavera 125 Yacht Club 4.520 euro; Vespa GTS 300 Yacht Club 6.030 Euro. Tutti i prezzi sono franco concessionario, IVA inclusa.

    Vespa Sprint Notte, nelle cilindrate 50 e 125 cc, e Vespa GTS 300 Super Notte sono dedicate a coloro che amano la cura dei dettagli e le finiture ricercate in oggetti dalla grande qualità costruttiva, appaganti da possedere e da esibire.
    Il nome scelto per questa serie speciale introduce bene il concetto alla base dell’allestimento, caratterizzato dalla grafica total black. Lo stile “notturno” prevede l’accostamento al nuovo e bellissimo nero opaco della carrozzeria di numerosi particolari in nero lucido, quali gli specchietti, i fregi della tipica “cravatta” sullo scudo anteriore, i terminali del manubrio, il maniglione del passeggero e relative pedane estraibili per la GTS Super Notte.
    Molto raffinati sono i dettagli come la sella dedicata a ognuno dei modelli e la targhetta con il logo posizionata nel retroscudo. Verniciati in nero lucido sono anche i cerchi ruota e la protezione della marmitta.
    I prezzi: Vespa Sprint 50 Notte 3.610 Euro; Vespa Sprint 125 Notte 4.720 euro; Vespa GTS 300 Super Notte 6.180 Euro. Tutti i prezzi sono franco concessionario, IVA inclusa.

  • Terminati i Vespa World Days 2019 a Zanka, Ungheria

    Si è chiusa a Zanka, in Ungheria, la tredicesima edizione dei Vespa World Days, il più importante raduno mondiale di Vespa Club che, ogni anno, richiama vespisti da tutto il mondo.

    Sulle sponde del lago Balaton sono stati tre giorni di amicizia, avventura e amore per lo scooter più famoso del mondo, vero simbolo della tecnologia, dell’eleganza e dello stile italiani nel mondo.

    Per le vie di Zanka hanno sfilato oltre 3.500 Vespa in tutte le versioni e di ogni epoca, arrivate grazie a 5.000 Vespisti giunti qui da 40 diverse nazioni, in rappresentanza di altrettanti Vespa Club Nazionali, ovviamente da tutta Europa ma anche da Hong Kong, Canada, Israele, Giappone, Filippine, Australia e Indonesia.

    E nel 2020 gli appuntamenti col Vespa World Days saranno due: in Portogallo, a Guimarães dal 2 al 5 luglio e a Bali, in Indonesia dal 23 al 25 luglio.

    I Vespa World Days si tengono ogni anno sotto l’egida del Vespa World Club, nato nel 2006 dall’eredità del Vespa Club d’Europe e poi della Fédération Internationale des Vespa Clubs. I Vespa World Days rappresentano la celebrazione del mito di Vespa, l’unico scooter diventato un vero marchio globale, che incarna valori universali di giovinezza, stile e libertà.

    In settantatre anni di vita Vespa non è “soltanto” diventato lo scooter più amato e diffuso al mondo (sono oltre 18 milioni le Vespa diffuse nei cinque continenti) ma si è affermata come fenomeno di costume, unendo nella comune passione intere generazioni di paesi e culture lontane tra loro.

  • Vespa e Sean Wotherspoon insieme a Los Angeles firmano una partnership

    Sean Wotherspoon e Vespa firmano un accordo per creare insieme uno stile nuovo, coraggioso, irriverente e divertente, per le giovani tribù urbane e non solo.

    Il Gruppo Piaggio da tempo studia e segue attentamente le nuove tendenze che esprimono i veloci cambiamenti dei gusti e delle esperienze giovanili. Lo fa con un occhio speciale agli Stati Uniti, luogo dove queste mode nascono e si propagano al resto del mondo. Qui, e più precisamente in California, ha trovato il partner giusto per condividere idee innovative e realizzarle.

    Sean Wotherspoon è uno degli astri nascenti della moda giovane negli Stati Uniti. E’ energia pura, un inarrestabile curioso, anticipatore, sperimentatore, fanatico della cultura street e di tutto ciò che può fondere al suo interno strada, moda e colori.

    Instagram è il mondo dove comunica, il luogo dove condivide tutto e il suo quasi milione di follower lo adora.

    Wotherspoon, come fatto anche con le Nike Air Max 97 che lo hanno reso famoso, gioca con i colori, mescolandoli fra di loro, utilizzando materiali innovativi e a volte improbabili assieme ai tessuti più disparati.

    L’obiettivo? Creare attorno al brand una community di giovani che vogliano divertirsi non solo giocando con la moda, ma anche, e soprattutto, muovendosi per le strade, colorandole con stile e gioia allo stesso tempo. Nessun brand al di fuori di Vespa poteva interpretare meglio ed in modo più coerente questa sfida.

    Così Sean definirà i canoni estetici di una edizione speciale e limitata di Vespa Primavera e di un casco dedicato e disegnerà una esclusiva capsule collection di streetwear.

    I primi risultati di questo processo creativo verranno presentati a EICMA 2019, a novembre a Milano e si attendono i prodotti sul mercato a primavera 2020. E l’attesa sta già animando gli appassionati di Vespa e gli estimatori di Sean Wotherspoon.

  • Vespa GTS miglior scooter del mondo, parola dei tedeschi

    “Non importa quanta potenza o tecnica gli altri scooter mettano in campo, alla fine in cima al podio c’è sempre questa ragazza italiana”, è il commento del sito web Motorrad. Per i Tedeschi non ci sono dubbi, Vespa, brand simbolo della tecnologia e dello stile italiano, è lo scooter migliore al mondo.

    Così oltre 47mila lettori dell’autorevole mensile Motorrad, una delle “bibbie” a livello mondiale per i motociclisti, hanno votato Vespa GTS come “Moto dell’Anno” nella categoria scooter. E’ lei, la italiana dalle forme eleganti e sinuose, unica nel suo corpo interamente in acciaio, la migliore in assoluto, la più desiderabile nel campo scooter, addirittura precedendo anche alcuni “padroni di casa” come il BMW CEvolution, il BMW C 650 oltre che il giapponese Yamaha T-Max DX.

    Vespa festeggia così uno dei momenti più felici nella sua storia. Nel 2018 le vendite sono cresciute del 16% rispetto ai numeri da record fatti segnare nel 2017, superando la cifra straordinaria di 210mila pezzi. E negli ultimi dieci anni oltre 1,6 milioni di nuove Vespa sono state prodotte e vendute in tutto il mondo.

    Vespa GTS raccoglie l’eredità del mitico “Vespone”, così sono sempre state chiamate le Vespa con la scocca più grande. Vespa con le quali muoversi elegantemente in città ma anche pronte al viaggio, migliorato anche rispetto al nuovo motore 300 hpe.

    Una Vespa GTS capace di incarnare un ideale ponte tra passato e futuro, stessa personalità delle grandi Vespa del passato, ma con la tecnologia del presente, il sistema di connettività VESPA MIA permette di collegare tramite bluetooth il proprio smartphone al sistema elettronico di bordo di Vespa GTS, offrendo esclusive funzionalità per un’esperienza di guida ancora più appagante e divertente. Sul display TFT vengono visualizzate tutte le notifiche relative alle chiamate in entrata e ai messaggi. Il sistema permette inoltre di gestire le telefonate attraverso il pratico joystick sul blocchetto comandi sinistro e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica, attivando una playlist.

  • Vespa Open Door: le promozioni Vespa fino al 31 Maggio

    Il mondo non smette di ammirare lo style Vespa, lo scooter per eccellenza che ha attraversato diverse epoche rimanendo sempre a tono con la moda, lo spirito libero, la voglia di essere giovani, restano una calamita irresistibile per tante persone nel mondo.

    Il mese di maggio ha in serbo eccezionali promozioni sulle più recenti novità Vespa, dalla gamma a “scocca piccola”, Vespa Primavera e Vespa Sprint, fino alla nuovissima Vespa GTS 300 hpe, la più potente di sempre, declinata nelle sue cinque versioni.
    Su tutti questi modelli è attivo fino al 31 maggio un contributo sulla rottamazione di un mezzo Euro 0, Euro 1 o Euro 2 che si tramuta in un vantaggio cliente pari a 500 Euro per la gamma Vespa 50 cc e per la gamma Vespa GTS 300 hpe, e pari a 700 Euro per i modelli Vespa Primavera e Vespa Sprint 125 e 150 cc.

    Da sabato 18 maggio a sabato 25 maggio tutti i concessionari Vespa aderenti all’iniziativa apriranno le porte a coloro che desiderano scoprire i dettagli delle promozioni e approfondire i vantaggi legati a Vespa Ride Now, la formula di acquisto con valore futuro garantito che permette di vivere Vespa in tutta tranquillità.

    Con Vespa Ride Now si paga infatti soltanto il costo di utilizzo del veicolo, versando un piccolo anticipo e un contributo mensile commisurato alle proprie esigenze. Dopo due o tre anni, il cliente può decidere di sostituire la Vespa con nuovo modello, tenerla saldando l’importo o semplicemente restituirla.

    Un servizio realizzato grazie a Piaggio Financial Services, la nuova piattaforma del Gruppo Piaggio dedicata alle soluzioni finanziarie più innovative. Per ulteriori informazioni, www.piaggiofinancialservices.com.

    Per conoscere tutti i dettagli dell’offerta e scoprire il concessionario più vicino è sufficiente visitare il sito web www.vespa.com.

  • Vespa protagonista di una serie di monete

    Vespa è protagonista di una speciale collezione numismatica già disponibile per l’acquisto sullo shop online dedicato ai soggetti della Collezione Numismatica 2019. La collezione, che era stata presentata a Roma il 13 dicembre 2018 presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, è realizzata dal Poligrafico e Zecca dello Stato.

    Vespa è da oltre settanta anni una icona di eleganza Made in Italy, uno degli esempi più alti dell’industrial design italiano. Vespa è anche uno dei marchi più noti al mondo e ora è anche una moneta, anzi una collezione di monete formata da tre eleganti esemplari da collezione disegnati dal Gruppo Piaggio in partnership con la Zecca dello Stato. Realizzate in prezioso argento e in tre varianti colore (bianco, rosso e verde), le monete compongono la bandiera italiana quando acquistate in trittico.

    Esposte in bella mostra all’interno di una sobria ed elegante confezione, le monete da cinque euro sono realizzate in argento fior di conio con inserti colorati che mettono in evidenza le celebri forme di Vespa che qui è raffigurata, sulle due facce, sia nella attuale versione Primavera sia nella sua prima forma, quella che, nella primavera del 1946, dette il via a una storia di straordinario successo industriale. Passato e presente si fondono così in un oggetto unico, destinato a collezionisti e veri intenditori in grado di apprezzare il ricco valore simbolico di queste monete.

    Le monete sono acquistabili sul sito web www.shop.ipzs.it sia singolarmente che in trittico, rispettivamente al prezzo di quaranta e cento euro.

  • Vespa: parte il The Sound of the Europe Tour

    Vespa diventa la rockstar dell'estate e parte in tour tra le capitali glamour dell’Europa. The Sound Of Europe Tour è una formula di evento completamente nuova che porterà l’eleganza, lo stile e la musica di Vespa a Berlino, Milano, Amsterdam, Parigi e Madrid.

    Un ricco programma di attività di engagement promette divertimento e intrattenimento: nelle tappe di Milano, Parigi e Amsterdam il tour sarà infatti animato dai concerti dei DJ Merk & Kremont.Tre grandi serate al ritmo della musica elettronica di due artisti che sono inclusi nella lista dei cento migliori DJ al mondo. L’appuntamento italiano è fissato l’8 giugno al Giardino della Triennale di Milano.

    Esposta nei temporary store come una vera opera d’arte su due ruote, connubio unico tra la classicità delle sue linee senza tempo e la più avanzata tecnologia eco-friendly, Vespa Elettrica sarà disponibile anche per un test ride nelle aree centrali delle più affascinanti metropoli d’Europa, l’ambiente perfetto per Vespa Elettrica, con la sua guida facile e piacevole, la ripresa brillante e la sua autonomia fino a 100 km.

    Le cinque tappe del The Sound Of Europe Tour di Vespa nelle città più glamour d’Europa:

        Berlino: dal 18 al 25 maggio - Mall of Berlin
        Milano: dal 31 maggio al 9 giugno - Triennale e Piazza del Cannone
        (Live DJ Set 8 giugno - Giardino della Triennale)
        Amsterdam: dal 14 al 30 giugno
        Parigi: dal 5 al 21 luglio
        Madrid: dal 13 al 29 settembre

    Tutte le info su: tour.vespa.com