fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Gen 2021



“La sabbia che fa bene”
Le sabbiature, sinonimo di piacere e di benessere per noi umani diventano una cura di bellezza anche per le nostre Amiche a due ruote.


Un trattamento di bellezza che diventa indispensabile in caso di restauro o di ripristino di carrozzerie e telai con ruggine o vernice ormai devastata dagli anni e dalle intemperie, non solo, ma anche per preparare la base per una verniciatura ex novo di pezzi pregiati o particolari da rendere unici.
Un mondo che molti motociclisti, io per primo, sappiamo esistere, ma che, di fatto, non conosciamo.
Così, com’è già successo per selleria e aerografia, mi trovo di fronte a qualcosa di nuovo.



La scusa è ancora il progetto “Viola” che aMotoMio.it sta portando avanti nel trasformare una vetusta Guzzi V35 in una Special Cafè Racer Style realizzata in proprio, da appassionato normale, con l’ausilio di esperti complici e “artisti” del settore.
Un telaio con oltre 35 anni sulle spalle, rovinato, con qualche punto di ruggine, ma soprattutto che ha subito qualche “taglio” per adattarsi alle nuove forme aveva bisogno di una valida base su cui stendere la successiva vernice di finitura.
La risposta a questa esigenza è arrivata da CIPRO srl di Bareggio, una moderna azienda di verniciatura industriale che da circa tre anni ha introdotto nelle sue lavorazioni anche la sabbiatura per preparare cosi al meglio i pezzi per l’operazione di verniciatura successiva.



La Cipro comincia la sua storia nel 1986 come verniciatura industriale cavalcando l’onda del design delle lampade in metallo, oggetti di design, di quegli anni specializzandosi via via in lavorazioni atte a soddisfare anche serramentisti, grandi e piccole aziende che abbisognavano di una verniciatura a polvere di precisione.
In questa realtà il titolare, Damiano Masiero, riesce a mantenere un contatto con la sua passione per le moto inserendo a tempo perso qualche lavorazione anche per telai e componentistica motociclistica.
Del resto da motociclista, anche agonista principalmente nell’off-road d’epoca, vede con occhio critico il restauro e la voglia di perfezionare o far tornare all’antico splendore un telaio, sia esso di una rara Montesa da cross come di una Vespa o di una moto da strada.



Attento anche al cambiare delle mode, che vedono sempre più il recupero di “vecchie” cose, anziché cambiare, si preferisce recuperare le parti in metallo che ormai hanno aggiunto prezzi da oreficeria, Damiano introduce la sabbiatura ad affiancare le lavorazioni che l’hanno fatto conoscere nei venticinque anni precedenti.
Così alla solita produttività legata alla verniciatura, la sabbiatura diventa un ramo sempre più importante di questa realtà artigianale, allargando sempre di più il servizio fino al settore biciclette che sta recentemente avendo particolare, successo.
La Cipro quindi è in grado di sabbiare i pezzi e poi stendere sia il fondo di protezione per la successiva verniciatura in carrozzeria, oppure completare il lavoro mediante l’applicazione di vernice a polvere rispettando le colorazioni originali.
Questo avviene dopo la preparazione, preferibilmente a cura del cliente che conosce perfettamente le parti da proteggere, di filetti e fori particolari che non devono essere intaccati, dei pezzi da sabbiare che sono poi sottoposti all’erosione della graniglia metallica proiettata ad alta pressione sulla superficie che riporta il materiale allo stato grezzo.



Una soffiatura finale prepara i pezzi alla stesura del fondo e dell’eventuale finitura in tinta.
Molto carrozzerie e officine del settore due ruote si affidano, e affidano, a Damiano particolari, telai completi, scocche, serbatoi e cerchi che tornano così all’antico splendore.
Recentemente, un altro piccolo passo avanti, è stata introdotta la sabbiatura con microsfere di vetro bianco, ideale per riportare l’alluminio di teste e cilindri alla finitura originale senza il bisogno, poi di stendere nessun prodotto come finitura.
Certo una lavorazione più costosa rispetto a quella tradizionale, ma del resto per apparire un po’, si deve soffrire anche di portafoglio.
Anche se i prezzi ci sono sembrati ampiamente allineati verso il basso rispetto alla concorrenza e i tempi di lavorazione, normalmente inferiori 7-10 giorni, sicuramente accettabili.



La Cipro non si occupa di carrozzeria e lascia agli specialisti la verniciatura dei serbatoi e di pezzi che prevedono un trattamento particolare di stesura delle vernici, ma sicuramente la sua opera è la base ideale per un restauro o una realizzazione di pregio.
Se dovete far fare delle “sabbiature” alle vostre moto quindi non serve andare al mare.

CIPRO srl  Bareggio (MI)
www.ciproverniciatura.it

Flap

{phocagallery view=category|categoryid=275|limitstart=0|limitcount=0}