fbpx
EICMA 2022
Categoria: Biker World

La luce dell’Est arriva forte, ancora più forte quest’anno, a EICMA 2022


Non quella morbida, romantica, che annebbia dolcemente i colori, cantata dal grande Lucio Battisti nell’omonima canzone, bensì quella forte, che acceca e che diventa sempre più luminosa fino a colorare il mondo.

EICMA 2022 3

Non più il sol levante simbolo di un consolidato impero delle due ruote che abbiamo invano cercato di contrastare negli anni ’70 e ’80 ma che di fatto è riuscita a ritagliare una grande fetta del nostro mondo.
Lo stesso sole che tuttora deve fare i conti da quella forte luce che viene dall’Est fatta di aziende che dal Far East, guidata soprattutto dalla Cina, stanno letteralmente invadendo il mercato mondiale in tutti i settori, automotive compreso.

EICMA 2022 1

Eccola quindi EICMA dove le grandi assenze europee, BMW, KTM, Harley Davidson, MV Agusta, oltre che molti produttori di abbigliamento e accessori del vecchio continente, hanno lasciato sempre più spazio a una invasione di nuove case, almeno per noi, insieme a quella già conosciute e consolidate che magari mantengono un marchio europeo come facciata o che di quel marchio diventano le portavoce.

EICMA 2022 4

Case che si presentano con tanto spazio, tanta scenografia, ma anche tanta sostanza (Da verificare) con una proposta che va oltre le piccole cilindrate a cui ci avevano abituato negli anni passati lanciandosi in modelli dalle cubature importanti ed interessanti.
Rimane lo zoccolo duro degli scooter, inevitabile soprattutto legato alla motorizzazione elettrica, però la proposta ormai spazia dalle Naked alle Ipersportive attraverso le Enduro stradali, le turistiche, insomma toccando non modelli interessanti tutti i generi.

EICMA 2022 5

E se il prodotto dell’Est era sinonimo di scarsa qualità fino a qualche anno fa ormai si deve prendere atto che la tecnologia e i materiali utilizzati sono sempre più a livello di quelli occidentali, lo stesso gusto si sta spostando verso quello europeo e seppur in rialzo i prezzi rimangono assolutamente concorrenziali tanto da diventare uno dei motivi di successo in molti casi.
Prodotti validi, apprezzati, che riescono a mantenere adeguati standard di affidabilità, fino a raggiungere volumi di vendita inaspettati e a volte superiori rispetto a modelli ben più prestigiosi e costosi, in qualche caso non solo legato al prezzo, ma anche per la personalità e/o caratteristica dei loro prodotti, Royal Enfield e Benelli docet.

EICMA 2022 2

Un prezzo non in senso assoluto, ma in rapporto a una qualità dove la forbice ci sta sempre più stringendo mettendo in ulteriore difficoltà le case nostrane costrette a scontrarsi con prezzi di produzione troppo alti.



In questa EICMA 2022 abbiamo si trovato ampia e prepotente la proposta di propulsione elettrica, ormai una via intrapresa da tutte le aziende mondiali anche magari solo con un provocatorio prototipo, che però a mio giudizio ha avuto un leggero rallentamento con il ritorno di molte proposte ancora legate al motore endotermico, segno che se il futuro sta arrivando nella pratica e nella realtà delle cose è ancora più lontano di quanto le idee e le logiche politiche ed economiche vogliono pensare.

EICMA 2022 6

Una luce dell’Est che sta illuminando davvero tanto il mondo moto, che potrebbe diventare accecante, speriamo solo che questa luce serva a svegliare ne nostre storiche Case per riprenderci quel primato fatto di Stile, prestazioni e qualità di cui siamo capaci, tanto da riuscire anche diventare ancora Campioni del Mondo.

Ducati Campione del Mondo

GALLERY

 

 

Back To Top