fbpx
Passeggero in 10 profili
Categoria: trafiletti

Il passeggero è la croce e delizia di ogni motocilista, a volte è imposto da doveri coniugali, in qualche caso è un’occasione piacevole, spesso è qualcuno con cui condividere la passione per la moto.


Ma com’è il passeggero ideale, lo si può classificare o definire? Noi ci abbiamo provato, ma aspettiamo anche le vostre aggiunte!

10 profili di Passeggero:
1 – Anni ’50: passeggero seduto di fianco con entrambe le gambe su un lato -  vale solo se Lei indossa una gonna e se avete uno scooter d’epoca e volete fare un po’ di scena.

2 – Il Polipo: il passeggero è avvinghiato al pilota stringendo forte il busto quasi fino a stritolarlo in un misto di affetto e paura. Può essere il massimo del piacere o del fastidio, dipende da molti personali fattori.

3 – Il distaccato: tipico quando il passeggero non ha troppa confidenza, c’è dell’imbarazzo nel contatto fisico o magari c’è baruffa nell’aria (cit.), ognuno tiene la sua porzione di sella evitando il più possibile ogni contatto dei corpi.

4 – Il tecnico: tipico soprattutto sulle moto sportive e naked, busto aderente, ma non appoggiato a quello del pilota, una mano appoggiata al serbatoio e una al maniglione per la massima stabilità e per seguire con la massima precisione i movimenti di chi guida.

5 – Lo sbracato: necessario il bauletto per fare da appoggio alla schiena del passeggero che si trova distante dalla schiena del pilota, svaccato, manco fosse sul divano di casa, rendendo la moto pesante nelle curve e aerodinamicamente instabile.

6 – La Sexy: Lei (femminile imposto dalla eterosessualità di chi scrive) fornita di curve mozzafiato che mette in risalto con pantaloni attillati, fuseax, o gonne minimali, perfetta su moto dai codini snelli rivolti all’insù, di sicuro non vi sorpasserà nessuno!!!

7 – La Mummia: si siede in sella e resta immobile per tutto il tempo del viaggio, spesso anche in silenzio e senza lamentarsi, decisamente poco di compagnia, ma per chi ama il passeggero fantasma (Leggi sotto) può essere un’alternativa.

8 – L’irrequieto: sale e non sta mai fermo, si agita, si sposta, cambia posizione continuamente e soprattutto ha la capacità di muoversi in maniera perfettamente contraria a quella del pilota nelle curve….un incubo.

9 – Il Fantasma: quello che non c’è, quello che si ottiene montando il monoposto, insomma quello che lasciamo a casa. Non sempre la scelta migliore, non sempre possibile, ma sicuramente la preferita quando si vuole guidare davvero.

10 – Il Vostro: Già, ognuno di noi ha il proprio passeggero, fatto a modo suo che si siede e si composta assolutamente in maniera personale, quello che magari non rientra nei nove sopra o magari ne comprende diversi, insomma il vostro preferito, anche se non perfetto.

Profilo

Foto d'apertura trovata sul web se qualcuno ne ritenesse il diritto può chiedere la citazione o la rimozione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Back To Top