fbpx
X-LITE X-1005 ULTRA CARBON
Categoria: Le nostre prove

X-Lite con il suo nuovo casco modulare X-1005 Ultra Carbon porta anche ai turisti tutte le caratteristiche del pregiato tessuto in carbonio.


Potrebbe sembrare un controsenso tanta sportività di carbonio a vista su un casco apribile, invece oltre alle indubbie caratteristiche di sicurezza che valgono per ogni tipo di utilizzo della moto, anche l’aspetto estetico risulta elegante, raffinato, esclusivo.

X-Lite X-1005 U C 1

Ed è così che si presenta l’X-1005 Ultra Carbon: Costruzione ricca in carbonio, tre misure di calotta esterna, 6 interna, doppia omologazione P/J, visiera ultrawide, schermo parasole VPS (regolabile in svariate posizioni e dotato di sistema di richiamo automatico), movimento di rotazione della mentoniera con traiettoria ellittica, esclusivo sistema di apertura della mentoniera con meccanismo a doppia azione, sistema di ritenzione con regolazione micrometrica a doppia leva Microlock2, imbottitura interna di conforto Carbon Fitting Racing Experience (con innovativa costruzione a rete), esclusivo sistema di regolazione della posizione della cuffia (LPC - Liner Positioning Control) e predisposizione per il sistema di comunicazione N-Com di nuova generazione.

x-1005 uc 2

Insomma una carrellata di contenuti capaci di rendere questo X-Lite il modulare perfetto per il moto-turista esigente; li vedremo poi nel dettaglio, intanto ecco le nostre impressioni di utilizzo.

INDOSSATO
Inutile dire che è bello, sia da tenere tra le mani sia indossato, la linea tondeggiante tipica dei modulari di casa Nolan in questo caso diventa più filante, grazie alle nervature della calotta e probabilmente anche alla grafica.
Poi il carbonio a vista fa sempre un gran bell’effetto sul Motociclista, sono disponibili poi diverse varianti di colore abbinate alla pregiata trama capaci di accontentare un po’ tutti.

x-1005 uc 3

Facile la calzata che diventa subito avvolgente con interni morbidi e la giusta pressione anche sulle guance. Calzata che non cambia, come a volte accade, tra l’utilizzo jet e integrale.
La sensazione è di protezione ovattata, una piacevolezza che trasmette sicurezza anche emozionalmente e comunque garantita dalle qualità e dalle omologazioni di questo  apribile di alta gamma.

Bisogna fare un po’ di pratica con la chiusura micrometrica che vuole un’escursione maggiore della leva di sgancio a favore di una maggiore sicurezza. Stessa cosa per il sistema di apertura della mentoniera, dual action,  che prevede una doppia leva da manovrare sempre con la stessa mano.
Apprendistato minimo in effetti e che solo dopo poche volte di utilizzo diventa automatico.

X-1005 u c 4

La visiera principale, con la sempre utile lente Pinlock anti appannamento, permette una ampia visuale e ha una apertura a scatti molto precisa, ha un dentello di sicurezza per garantirne la chiusura che se non agganciato permette, a chi come il sottoscritto ama un filo d’aria, una chiusura volutamente non ermetica permettendo una minima aereazione sugli occhi.

Visiera facile da manovrare anche con i guanti come del resto è facile portare in posizione di utilizzo il visierino parasole interno mediante la slitta sul bordo sinistro del casco. Una pressione e la lente rientra automaticamente ridando la visibilità diurna.
Sistema praticissimo soprattutto quando la strada prevede cambi di luce improvvisi è/o un numero elevato di gallerie.

Efficace il sistema di ventilazione sia quello sulla mentoniera sia quello sulla sommità della calotta che permette un buon flusso d’aria che viene espulsa dagli estrattori posteriori.
Abbiamo provato anche l’utilizzo in configurazione “Jet”, anche se non è quella che preferiamo, e in effetti il ridotto effetto “Vela”, permesso dal movimento a traiettoria ellittica della mentoniera, è una piacevole sorpresa.

x-lite x-1005 uc 6

La possibilità di regolazione della calzata (LPC) e il sistema Eyewear Adaptive per le astine degli occhiali, rendono assolutamente personale e comodo l’X-1005  Ultra Carbon, anche dopo ore in sella.
Ci è sembrato tendenzialmente meno rumoroso dello standard dei caschi modulari, probabilmente lo studio aerodinamico derivato dalla gamma sportiva ha i suoi effetti, anche in termini di stabilita in velocità.

Il peso dichiarato, verificato poi come reale alla bilancia, non è dei più bassi della categoria, ma il perfetto bilanciamento lo fa sembrare decisamente inferiore, del resto materiali e contenuti tecnici hanno un peso.

Ecco ora i contenuti tecnici:

LA CALOTTA
La produzione della calotta esterna dei caschi a marchio X-lite si basa sull’uso di tessuti multi-assiali ibridi (vetro-carbonio e vetroaramidica) che vengono tranciati così da ottenere oltre 100 pezze di rinforzo che costituiscono la base della stratificazione della calotta, vale a dire della combinazione manuale delle suddette pezze secondo “ricette” prestabilite, diverse tra loro in relazione all’omologazione richiesta, al modello e alla taglia del prodotto. Segue poi lo stampaggio vero e proprio e posa della resina termoindurente che lega i tessuti mediante l’uso di controstampi a pressione.

x-1005 uc 7

Dalla calotta grezza si procede al taglio (Apertura oblò, prese d’aria, ecc.) e alla finitura meccanica.
Poi si passa al controllo visivo e rifinitura manuale per preparare la calotta alla verniciatura e alle successive fasi di lavorazione.
Un’attenzione che viene aumentata per la linea “Ultra Carbon”, anche per una connotazione estetica esclusiva delle fibre “a vista”. Pertanto lo sviluppo di tale linea richiede, l’impiego di tessuti specifici, oltre che l’estremizzazione nella cura manuale delle suddette attività di finitura della calotta.

Il vantaggio dell’alto contenuto di Carbonio caratterizzano i prodotti per peso ridotto a parità di volume e prestazioni meccaniche notevoli.
Vengono prodotte tre calotte esterne per 8 taglie: la prima per le misure dalla XXS alla M la seconda per la L e la terza dalla XL alla XXXL, questo per garantire sempre le corrette proporzioni tra volume esterno e materiale assorbente l'urto (6 calotte interne diverse), permettendo quindi la medesima sicurezza in ogni taglia.

La mentoniera apribile, grazie a una rotazione con traiettoria ellittica,  mantiene limitata la sezione frontale del casco, quando questa è in posizione aperta.
Il tutto a vantaggio del ridotto effetto vela che permette un maggior comfort di guida anche in configurazione Jet. Noi da sempre preferiamo evitare l’utilizzo in questa conformazione, ma nel caso di piccoli trasferimenti, magari cittadini e con il caldo, possiamo stare tranquilli anche dal punto di vista legislativo; infatti l’X-1005 ha la doppia omologazione P/J (Integrale e Jet) con sistema di blocco per evitare chiusure indesiderate.

x-1005 uc 5

Il meccanismo di apertura della mentoniera sfrutta il sistema brevettato Dual Action, sempre azionabile con una sola mano. Il meccanismo a doppia azione riduce il rischio di aperture accidentali, bisogna prima agire sulla leva di sblocco e poi sulla seconda leva per sollevare la mentoniera.

La calotta esterna accoglie anche le prese di ventilazione; una sulla mentoniera, e una sulla sommità del casco (entrambe regolabili) e un estrattore nella parte posteriore che funge anche da elemento estetico

x-1005 uc 8

Il sistema di ritenzione è di tipo a sgancio rapido con regolazione micrometrica. Sistema reso più sicuro dal brevetto Microlock 2. È composto da una leva di apertura ergonomica in materiale termoplastico ed una seconda, dentata di tenuta, in alluminio. La leva dentata libera la fascetta micrometrica che permette di aprire il sottogola solo dopo che la leva di apertura ha effettuato una rotazione molto ampia.

GLI INTERNI
Molto ben rifiniti e di ottima qualità gli interni come da tradizione X-Lite.  
L’imbottitura di conforto, Carbon Fitting, è realizzata con filamenti di carbonio attivo, elemento termoregolatore, antistatico e dissipativo. La cuffia, con innovativa costruzione a rete, agevola la diffusione dell’aria nella parte superiore della testa che, in tal modo, si mantiene fresca ed asciutta grazie ai canali di ventilazione.

Il rivestimento stampato dei guanciali interni in polistirolo rende possibile un più preciso aggancio dei cuscinetti dei guanciali. Tale rivestimento, che conferisce al prodotto una pregevole finitura, costituisce anche sede per gli auricolari deli’eventuale sistema di comunicazione N-Com.
Stessa cura viene riposta anche nei guanciali, le cui imbottiture interne in schiuma espansa sono concepite in modo da offrire un’omogeneità di pressioni e costanza di performance nel tempo superiori rispetto a quelle offerte da imbottiture tradizionali. Queste imbottiture possono, inoltre, essere estratte dalle rispettive fodere di rivestimento in tessuto per agevolare il lavaggio di quest’ultime.

x-lite x-1005 uc 8

Sempre nei guanciali è prevista (sistema Eyewear Adaptive)  la possibilità di ricavare, in modo reversibile, uno spazio per le astine degli occhiali.
Il comfort e la vestibilità nella zona di chiusura è aumentato dalle bandelle sottogola integrate nei guanciali, ovviamente anch’esse removibili e lavabili come tutti gli interni.

La calzata del casco può essere micrometricamente personalizzata con il sistema LPC (Liner Positioning Control) posto nel bordo inferiore della nuca.
Tale sistema, il cui brevetto è in corso di concessione, consente di eseguire una regolazione della posizione della cuffia che, a parità di taglia del casco, permette di cambiare l’assetto del casco stesso sulla testa adattandolo alle diverse esigenze e conformazioni anatomiche.

LE VISIERE
Anche il X-1005 Ultra Carbon come la maggior parte dei caschi Touring è dotato di doppia visiera.
La principale, chiara, è del tipo Ultrawide, cioè con un ampio angolo visivo che permette una maggiore visuale, anche laterale. Resistente ai graffi (S/R – Scratch Resistant) ed otticamente neutra, su questa viene montata la lente Pinlock (inclusa nella confezione) con sistema di regolazione, brevettato, che permette di regolare il “tiraggio” della stessa, agendo dall’esterno della visiera, senza che si renda necessario lo smontaggio della stessa.

x-1005 uc 9

Il visierino parasole, stampato il LEXAN, resistente al graffio e all’appannamento, offre una protezione UV sino a 400 nanometri.
Pratico da utilizzare mediante una slitta, sul lato sinistro del bordo del casco, con sistema (brevettato) di richiamo automatico in posizione di non utilizzo, velocizzando così il ritorno alla massima visibilità in condizioni  di rapide variazioni di luce o di emergenza.

PREDISPOSIZIONE N-COM
L’X-1005 UC, come molti prodotti del gruppo Nolan di cui X-Lite fa parte, è predisposto ed omologato con il sistema di comunicazione N-Com installato. Il sistema di predisposizione del casco, così come il prodotto N-Com con questo compatibile, sono stati progettati con l’obiettivo di agevolare le operazioni di montaggio del sistema stesso nel casco. Per questo modello sono compatibili i prodotti N-COM: B902 X series - B601 X series.

x-1005 uc 10

CONCLUDENDO
Un casco di alta gamma al Top della linea Touring di Nolangroup, perfetto per il turismo e per il motociclista esigente. Realizzato con materiali, finiture e comfort che giustificano ampiamente il prezzo di listino attorno ai 500,00 secondo le offerte disponibili nei vari punti vendita.

Foto di Roberto Serati

GALLERY

 

Back To Top