fbpx
Portacellulare Decathlon
Categoria: Le nostre prove

Alla ricerca di un porta smartphone per moto in emergenza, abbiamo tentato l'azzardo montando quello di una nota catena sportiva, progettato per le biciclette, sarà stata una buona idea?

Il mercato è pieno di dispositivi ed accessori per la moto, i market on line poi risolvono tutto in pochi giorni, ma a volte avanza nel motociclista quella strana e primordiale voglia di fai-da-te, quell’ideona che sa un po' di MacGyver. Quante possibilità ci sono che sia una buona idea?

Capita che una mattina devi andare con la moto da qualche parte, fuori zona, fuori dalle tue solite piste battute, e un navigatore ti farebbe proprio comodo. Ma dove lo prendi al volo? E dove lo metto con i semimanubri? Se avessi una delle più recenti sportive fornite di dashboard avranno per lo meno il turn-by-turn, ma io ho per le mani un paio di vecchiette.

Portacellulare Decathlon aggancio

Allora mi metto davanti al computer e per qualche minuto al massimo mi abbronzo, poi un’illuminazione… forse. Qualche tempo fa ne ho acquistato uno per la mia mountain-bike da una catena di negozi che vende articoli sportivi che già una volta mi ha fatto fare il cosiddetto “acquisto furbo”. Si tratta del porta smartphone di Decathlon “hapo-G”, chei si aggancia con un laccio in gomma che potrebbe adattarsi a qualsiasi modello, progettato si per la bicicletta (ricordatevi “per la bicicletta”), ma che nel mio caso potrebbe far bene il suo lavoro.

Impermeabile, per smartphone fino a 6 pollici e 2, è costituito da una busta in materiale impermeabile con all’interno una guida in plastica, alcuni spessori per tenere fermi smartphone di diverse dimensioni, e un velcro per fermare la chiusura nella parte superiore. In effetti la chiusura è un po’ strana,  avviene arrotolando il lembo superiore fino a fermarlo con il velcro. Quanto sia davvero impermeabile non è dato saperlo, ma sulla pagina del sito viene definito a “tenuta stagna”.

Portacellulare Decathlon collage

La parte più interessante è il sistema di blocco, che mi ha fatto sentire un po' MacGyver, un laccio in gomma che si avvolge sul manubrio e si blocca come fosse il cinturino di un orologio. Il particolare bloccaggio mi ha permesso di fissarlo sia a moto con i semimanubri che la classica nake, unico fastidio, su una delle due l’aria sopra i 100 all’ora tendeva a far girare il supporto. Completa la dotazione la possibilità di posizionare lo smartphone sia in verticale che in orizzontale.

La domanda è: quindi è un ottimo acquisto? A 25€ forse si trova già qualcosa di dedicato sui market, magari qualche sottomarca, per un'emergenza e per un uso limitato, forse urbano, potrebbe anche esservi utile, ma ovviamente il nostro consiglio per muovervi in sicurezza è quello di acquistare sempre attrezzatura dedicata al mondo moto, questo è nato per le bicicletre. Lasciamo il nostro ero MacGyver alle sue faccende.

 

 

 
Back To Top