fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

A Vallelunga l’alfiere Aprilia si aggiudica il titolo ELF CIV SBK 2020 nel migliore dei modi, dominando gara 1. Lorenzo Savadori che scattava dalla pole, ha staccato gli avversari andando a vincere davanti a Luca Vitali (BMW Guandalini Racing) e Alessandro Delbianco (BMW DMR Racing). Samuele Cavalieri (DUCATI Barni Racing) finendo la gara al quintoposto, ha perso ogni speranza di portare la lotta per il titolo a gara 2.

Annata da dimenticare per Michele Pirro che era in lotta per il podio con Andrea Mantovani (BMW Tutapista) ma un’incidente li ha coinvolti entrambi mentre erano in lotta per il podio. Nulla cambia in gara 2. Savadori prende subito il comando, aumentando il vantaggio giro dopo giro, andando a vincere davanti ad Alessandro Delbianco e Andrea Gabellini. Assenti in gara 2 i piloti del Team Barni in polemica con la federazione per l’esclusione dei piloti dalla Q1 per irregolarità delle gomme.

Nella SS600 la lotta per la vittoria è stata tra Luca Ottaviani e Davide Stirpe. I due piloti hanno dato vita ad un duello durato tutta la gara. Ottaviani è passato per primo sotto la bandiera a scacchi, ma tagliato il traguardo si è visto penalizzato di un secondo per track limit, consegnando il primo posto a Stirpe.In gara 2 Ottaviani evidentemente voglioso di rivincita dopo la vittoria negatagli il giorno precedente, taglia il traguardo per primo davanti a Bernardi e Stirpe. Con il secondo postoBernardi si laurea campione SS 600 2020.

Anche nella Moto3 battaglia fino sotto alla bandiera a scacchi. Alberto Surra e Vicente Perez Selfa si sono sorpassati più volte. Un attacco all’ultimo giro ha permesso a Surra di aggiudicarsi la gara, terzo Matteo Patacca. Solo settimo Kevin Zannoni, che nonostante una prova negativa mantiene la testa della classifica. Gara 2 vede la vittoria di Elia Bartolini davanti a Fernandez Gonzales Adrian, ancora terzo Matteo Patacca. A Zannoni basta il sesto posto per laurearsi campione. Nella Women’s European Cup si è vista una gara con innumerevoli sorpassi. A transitare sul traguardo per prima è stata Sabrina Della Manna, che si aggiudica la prima vittoriadell’anno, precedendo Roberta Ponziani e la vincitrice del campionato la spagnola Neila Santos Beatriz.

Mauro Stanzani 

 

GALLERY: