Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Valentino Rossi
MotoGP Valentino Rossi: prima fumata del week end
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Un week end partito in modo complicato per Valentino Rossi. Il ritorno dopo le vacanze estive sul tracciato del motomondiale a Brno, è stato all'insegna delle domande sul suo futuro e sulla Yamaha.

In entrambe le situazioni Valentino ha trovato le parole e l'umore giusto per rispondere alle due spinose questioni. Alla domanda sul suo ritiro ha reagito tra il divertito e il seccato, il nove volte campione del mondo ha detto chiaramente che non ha intenzione di ritirarsi, non c'è una data, e per ora ha un contratto fino a fine 2020 che vuole sfruttare fino in fondo.  Il gossip estivo lo conosce, è normale, ma non  lo ha divertito continuare a leggere di questioni sul suo ritiro anticipato.

Poi si passa alla questione M1, la sua Yamaha con cui fatica a trovare le prestazioni giuste, ma che riconosce che nelle mani di Vinales, Quartararo e Morbidelli stanno andando bene, quindi una competitività ritrovata ma al quale non riesce a trovare il feeling giusto. E' nella conferenza di inizio week end che Valentino dice di essere alla ricerca di un miglior feeling con questa M1 con la quale i suoi compagni riescono a lottare per la vittoria. Se l'anno scorso era il migliore dei piloti Yamaha, quest'anno rischia di essere l'ultimo.

Il week end poi inizia in salita, con la sua M1 che va in fumo, qualcuno ha temuto che avesse inondato il circuito di olio visto che ha persistito a percorrerlo tutto con la moto con una vistosa uscita di fumo. Ma non ci sono state perdite in pista, il pesarese ha tenuto costantemente d'occhio eventuali perdite di olio, cosa che non è avvenuta.