Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Feb 2020

Carlin Dunne

Era uno dei debutti più attessi quelli della nuova Ducati Streetfighter V4, che con in sella Carlin Dunne era attesa a mettere l'ennesimo sigillo della casa di Borgo Panigale ad una delle più famose cronoscalate del mondo, la Pikes Peak, ma si è trasformata in tragedia.

Il pilota del team Ducati Team Spider Grips aveva conquistato la pole position e quindi era sicuramente uno dei favoriti per la vittoria finale. Finale che era ormai molto vicino, Carlin aveva già dominato le prime tre sessioni, e l'incidente è avvenuto a poca distanza dal traguarda della quarta e ultima sessione. Dalle ricostruzioni sembra che Dunne abbia perso il controllo su una gobba che aveva già dato fastidio a diversi piloti, ma per lui l'epilogo è stato fatale.

In 97 anni di storia la Pikes Peak International Hill Climb ha perso con Dunne sette dei suoi piloti, sei appassionati amanti che le hanno donato davvero tutto. E' un lutto che colpisce il mondo del motociclismo, come quello della comunità intorno a questa storica gara su strada.