Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Superbike: la Superpole Race entra nelle statistiche
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

La Superbike commission visto il successo della Superpole Race ha deciso di modificare il conteggio delle statistiche, aggiungento i risultati della mini gara su quattro delle voci che attribuiscono i risultati a case e piloti, aggiungendosi a gare vinte, gare partecipate, gare svolte e miglior tempo sul giro. Un'aggiunta importante, perchè oltre ad essere annoverata nelle statistiche come è corretto che sia per ogni gara, sarà molto probabilmente la gara nella quale verranno fatto il maggior numero di giri veloci.

La commessione Superbike parla di successo tale a Phillip Island da indurre ad essere gradito al pubblico che venga inclusa nei numeri che contano. Al di là della correttezza del provvedimento, suonano come sempre un po' altisonanti i proclami della Superbike legata a Dorna, più atti a convincere che a prendere atto di un risultato, l'unico merito per ora della Superbike Race è di aver salvato un week end disastroso a Phillip Island, dove ancora una volta il pasticcio di normative che si accavallano hanno permesso di iscrivere una moto di un livello abbastanza diverso dalle altre contendenti, annunciando già forse la fine del campionato 2019.

La Superpole Race diventa quindi il salvagente della stagione, dove qualche pilota proverà a infastidire questa incredibile accoppiata Panigale V4 con Alvaro Bautista.