fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Lunedì, Lun Nov 2020

team Sterilgarda Max Racing

E' il turno anche per Max Biaggi di fare ingresso nel motomondiale come Team Principle. Il team Sterilgarda Max Racing, che da tre anni gareggia nel CIV Moto3 spagnolo e italiano, entra nel campionato mondiale, riportando il 6 volte campione del mondo negli ambienti della MotoGP.

Pilota scelto per l'importante debutto è Arón Canet, spagnolo classe 1999, al quarto anno di impegno nel Mondiale. Motociclisticamente cresciuto nel CEV, Arón ha debuttato in #moto3 nel 2016 cogliendo subito un podio. Nel 2017 il giovane iberico ha mostrato una costante crescita, sancita da tre vittorie e due piazzamenti a podio che gli permettono di ottenere il terzo posto tra i piloti. Non altrettanto fortunata la stagione 2018 dove, nonostante quattro secondi posti, deve accontentarsi della sesta piazza finale.

La presentazione è andata in scena a Montecarlo, dove Max Biaggi ha residenza, alla presenza del Pricnicpe Alberto II di Monaco. A guidare il lavoro dello Sterilgarda Max #racing Team sarà Peter Oettl. La scelta della moto con cui correre è la KTM.

Max Biaggi: "Sia per me sia per gli appassionati, la #moto3 è la categoria più entusiasmante dopo la MotoGP. C'è sempre battaglia, i distacchi sono contenuti ed è quindi naturale per me iniziare l'avventura mondiale da qui. Per noi è un grande passo, un sogno che si realizza, ma subito dopo il sogno vengono la programmazione e il lavoro. Da questo punto di vista sento di poter dire che ci siamo preparati nel migliore dei modi. La squadra è formata da tecnici che hanno grande esperienza nel Motomondiale, ed ha avuto modo di amalgamarsi con le esperienze nei campionati italiano e spagnolo. Arón è un pilota che mi è piaciuto da subito per la grinta e la tenacia, anche se dovrà imparare a gestire  la pressione per fare il definitivo salto di qualità. Abbiamo scelto KTM, un marchio europeo con un grande potenziale".