Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Jorge Lorenzo
MotoGP Lorenzo: Honda HRC come il Real Madrid
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Prime dichiarazioni di Jorge Lorenzo dopo che scattata la mezzanotte e scavalcato il 2018, il suo contratto con Ducati è ufficialmente terminato. Il maiorchino ha quindi potuto rilasciare le sue prime dichiarazioni, dando un giudizio su moto e team.

Lorenzo si dice molto più a suo agio sulla Honda RC213V rispetto alla Ducati GP18, in virtù soprattutto delle dimensioni della moto. Jorge infatti descrive la moto giapponese come più compatta, più corta, una moto che lo fa sentire più a suo agio, soprattutto nel controllo in curva dove può controllare meglio anche la distanza a terra.

Poi passa ad elogiare il nuovo team Honda HRC, che non manca di paragonare al Real Madrid per numero di titoli vinti e importanza nel panorama motociclistico. Elogia soprattutto la reattività con la quale hanno saputo reagire alle sue richieste dopo i primi test. Nel giro di pochi giorni sono riusciti a costruire un serbatoio che in Ducati aveva significato un cambio radicale di prestazioni e risultati.

Insomma Lorenzo sembra già a casa, parla della sua eccitazione, dell'espressione gioiosa e positiva. Gli resta solo da battere Marc Marquez e poi è fatta. Poca roba.