Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Ott 2019

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s
BMW S1000RR Superbike

BMW Motorrad rientra nel campionato mondiale Superbike con un pilota eccellente come Tom Sykes. Il marchio bavarese ha ufficializzato il suo rientro durante la presentazione della nuova S1000RR al salone di Milano, l'EICMA. a gestire le moto in pista sarà il team SMR, che si prepara quindi ad abbandonare le Aprilia RSV4RF. I compiti saranno ripartiti proprio tra sviluppo e gestione in pista. BMW si occuperà di sviluppare motore, elettronica ed aerodinamica, mente la struttura SMR tutto quello che riguarda la competizione e la messa a punto in pista.

Un rientro significativo, sicuramente legato al lancio della nuova moto e al tipo di prodotto che non può rimanere fuori dallaq competizione mondiale, e partecipandovi non può rimanere in ombra come è accaduto negli ultimi campionati. Una sfida importante, contro lo strapotere verde, o uno squadrone Ducati che nel 2019 si presenta più agguerrito che mai, forte della nuova Panigale V4R e di Alvaro Bautista.

Molto eccitato Tom Sykes, che dal 2009 è in forze a Kawasaki e che con la casa di Akashi aveva vinto il titolo nel 2012. Prima esperienza con la casa tedesca, che dovrà tornare a impratichirsi delle questioni legate al mondiale Superbike, le premesse sono buone, speriamo arriveranno presto a battagliare per le posizioni che contano. Con Sykes ci sarà Markus Reiterberger.

Terminata quindi la questione dell'appiedamento di due piloti del calibro di Melandri e Sykes.