Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

I CAVALIERI E LE VAPORIERE DELL’APOCALISSE.

Tutte le novità delle Aziende

I CAVALIERI E LE VAPORIERE DELL’APOCALISSE.
ROBERTO RODA

Guida ragionata ai revival medievali e ai tecnomedioevi post-apocalittici
Narrativa, cinema, fumetto, culture giovanili, moda, arte
Il volume, sviluppato nell’ambito delle ricerche del Centro Etnografico, è edito da
Festina Lente Edizioni.


I CAVALIERI E LE VAPORIERE DELL’APOCALISSE
sarà presentato in anteprima nazionale venerdi 26 Aprile 2013 alle ore 16,30 a Ferrara presso la sala Agnelli della Biblioteca Comunale Ariostea, Palazzo Paradiso, via Scienze 17, in occasione della conversazione “GUERRIERI FRA LE CIMINIERE” afferente al ciclo IL PRESENTE REMOTO 2013.
L’iniziativa sarà introdotta da MASSIMO MAISTO, vicesindaco di Ferrara e da ENRICO SPINELLI, dirigente del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara.
Presenterà il volume e dialogherà con l’autore ALBERTO SALARELLI, docente di scienze dell’informazione presso l’Università di Parma.

N.B. Per lavori attualmente in corso l’accesso alla Biblioteca Comunale Ariostea-Sala Agnelli è consentito dal cancello di via Giuoco del Pallone

Contenuti e caratteristiche del volume
Il Medioevo è di moda. Il cinema, la letteratura di genere, l’arte, alcune controculture giovanili e persino il mondo del fashion e dei brand internazionali partecipano e contribuiscono a questo fenomeno revivalistico che pur guardando al passato permette, paradossalmente, ai narratori mediatici di raccontare il presente e d’immaginare il futuro. Incapace di attenersi a un programma coerente, la lusinga dell’età di mezzo ha dato luogo a un marasma di visioni distanti e, a volte, contraddittorie. Il volume accompagna il lettore fra nuovi medioevi, medievalità fantasy, fantascienza post-apocalittica, aiutandolo a orientarsi in un labirinto culturale le cui fondamenta poggiano solo apparentemente nel Medioevo storico, essendo piuttosto sorrette dai tanti medioevi immaginari prodotti dal secolo del vapore e della rivoluzione industriale. Da qui il titolo del volume che mette metaforicamente in luce come i cavalieri dei “nuovi medioevi” narrativi contemporanei continuino, al di là delle apparenze più immediate, ad attingere alla forza visionaria del XIX secolo, quello del vapore, delle ciminiere e della rivoluzione industriale.

Dal sommario del volume: REVIVAL MEDIEVALI FRA OTTO E NOVECENTO; Il revival medievale nell’Ottocento; Il revival medievale nel Novecento; Neomedioevi fantastici e fiabeschi; TECNOMEDIOEVI POST-APOCALITTICI; Medioevi futuri e prossimi venturi; Haute couture e prêt-à-porter dell’apocalisse; Tecnomedioevi apocalittici fra cinema, arte e narrativa; Tecnomedioevi apocalittici e rivoluzione industriale; NEOMEDIOEVI EROTICI; La bella prigioniera e il cavaliere; Il cavaliere e le veneri letali, Femmine guerriere e bikini di corazza.

L’autore: Roberto Roda, studioso di etnografia e antropologia culturale si occupa, fra l’altro, di cultura delle immagini. È autore e curatore di numerosi volumi. Fra i più recenti: Eredità del Simbolismo. Etnografie, Mitologie, Esoterismi (2007), Fanfulla e le brigantesse. Microstorie sull’unità e la disunità degli Italiani (2011)
Il volume è già disponibile in versione digitale (e-book) nelle principali librerie on-line fra cui Festina Lente Store (http://www.festinalentestore.com/i-cavalieri-e-le-vaporiere-dell-apocalisse)
La versione cartacea del volume sarà disponibile nelle librerie e presso l’editore dal 2 maggio 2013 con le seguenti caratteristiche
Formato 20,5x14 cm, pp.186, 96 ill., prezzo di copertina € 20,00

Per informazioni:
Festina Lente Edizioni; www.festinalenteedizioni.it;  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; phone ++0532 471046
Centro Etnografico Ferrarese; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. phone: ++0532 242213

La tuta in pelle in copertina è prodotta da MONTECATENA