Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Cresce il turismo-avventura, nasce l’ADVENTOURING

La sensazione di un’esperienza che lascia sempre il segno dentro. Qualcosa di speciale. La soddisfazione di un incontro autentico con gli amici.  La gioia di attraversare posti meravigliosi e spesso inaccessibili. La guida in fuoristrada da condividere in esclusiva con la propria moto. 


Questo è l’ADVENTOURING, ovvero l’avventura in moto!
Sarà perché siamo affascinati dai limiti, sarà perché il richiamo della natura è irresistibile, sarà perché le emozioni forti sono un alimento indispensabile per molti, soprattutto in questo momento storico, certo è che l’avventura non ha mai “tirato” come oggi.In un mondo che ti dice “dove, come e quando”, sempre più gente sogna l’avventura come momento di fuga dagli schemi, dal preordinato, dalla routine, vera ricarica per un mondo che ci chiede in ogni momento tanta energia. Così i prodotti, dall’abbigliamento agli accessori, dalle auto ai viaggi, ti invitano all’avventura, così la comunicazione te li mostra in piena azione.  E tu sogni. E il sogno corre! E nel mondo della moto questa attitudine non è diversa. I viaggi avventura che per anni hanno fatto rotta verso i deserti del Nord Africa, non sono stati piegati dagli eventi ed oggi trovano nuovi spazi sia nei paesi turisticamente emergenti, come ad esempio i  Balcani, che sui percorsi naturali delle nostre bellissime strade bianche. La vendita delle moto adventure non è mai stata così massiccia, ed ormai tutte le case presentano a listino moto “dual purpose” che consentano la massima polivalenza d’uso. Le stesse competizioni basate sull’avventura e le lunghe distanze, come i rally di cui la mitica Dakar rappresenta il top, hanno un successo come non accadeva da tempo, e si moltiplicano. Ed è questo il momento perfetto per il turismo-avventura in moto di entrare in una nuova dimensione, di darsi regole consone ad una disciplina motoristica vera, come altre nel settore, di trovare il proprio spazio sostenibile all’interno della vivibilità nella natura…di darsi un nome: ADVENTOURING.

ADVENTOURING, quel modo particolare di andare in moto verso l’esplorazione di luoghi non facilmente accessibili, naturali ed autentici, con un occhio anche alla loro storia e tradizione.  Un misto di guida, turismo, natura ed avventura dai valori eccezionali, per chi vuole rigenerare corpo e spirito.Un modo, uno stile che appassiona un numero sempre più importante di persone perché consente un’opportunità straordinaria ed intensa di evasione sulle ‘due ruote’. Per questo motivo sono nati, e stanno crescendo, tanti eventi legati a questa disciplina che torna alla ribalta dopo anni di mode che hanno privilegiato una tipologia di moto differente e più modaiola. Tra i precursori nell’organizzazione dei viaggi-avventura in moto c’è Over2000Riders, l’associazione sportiva fondata nel 2009 da Corrado Capra, ingegnere torinese e istruttore federale FMI, che ha percorso 50.000 km nei deserti africani (incluso il mitico Tenéré) e studiato-guidato oltre 100 viaggi in Europa e nel mondo. Da lui nasce l’idea del primo e più famoso evento-avventura HARDALPITOUR. L’incontro con Nicola Poggio, milanese, da 25 anni coinvolto nel marketing moto a 360° e grande appassionato di enduro, rally e Parigi Dakar, ha visto un ulteriore sviluppo delle attività legate a questo fenomeno e la nascita di HATVENTURE, che si occupa oggi di promuovere e comunicare al meglio tutti gli aspetti dell’ADVENTOURING e degli eventi organizzati e gestiti da Over2000Riders.

VIAGGI-AVVENTURA, EVENTI-AVVENTURA E UNA STRETTA COLLABORAZIONE CON LA FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA.

Ecco gli ingredienti essenziali dell’ADVENTOURING secondo Over2000Riders e HATVENTURE.

I VIAGGI-AVVENTURA DI OVER2000RIDERS

Prendendo come spunto aspetti culturali e siti di interesse storico, opere militari, monasteri, abbazie, castelli e anche antichi ospizi, Over200Riders si pone l’obiettivo di raggiungere queste località percorrendo sentieri lontani dalle normali vie di comunicazione, utilizzando solo strade sterrate e percorsi ormai in disuso, riscoprendo antichi itinerari commerciali, militari e storici. Tutti i percorsi studiati e seguiti Over2000Riders possono essere considerati tecnici ma scorrevoli: un’immersione nella natura incontaminata, brevi soste presso i punti di interesse permettono che il viaggio acquisisca quella continuità che lo rende “naturale”, condizione per goderne in modo completo. La durata dei viaggi organizzati da Over2000Riders va dai due ai nove giorni in Europa con gruppi di partecipanti che generalmente non superano 10-12 motociclisti.

IN MOTO OLTRE LE NUVOLE – HAT Sestriere 2016

Dal 1 al 3 luglio 2016 si svolgerà la nuova edizione di In Moto Oltre le Nuvole – HAT Sestriere 2016, un grande raduno per gli appassionati di ADVENTOURING che ha visto un crescente successo nelle sue edizioni precedenti e che mira quest’anno all’obiettivo di 200 partecipanti, di cui una buona parte provenienti dall’estero. Motociclisti che si potranno godere l’incredibile rete di strade ex-militari d’alta quota dove si trovano forti, avamposti, caserme e punti di osservazione che si fronteggiano ad altezze sempre superiori ai 2.000 metri, e che in alcuni casi sfiorano addirittura i 3.000 metri di quota.  L’edizione 2016 riserva una grande sorpresa: il ritorno sulla strada sterrata che conduce al mitico Chaberton. Questa strada, molto particolare, sarà aperta parzialmente per l’occasione, così come altre strade normalmente vietate al transito. Una grande opportunità esclusiva per In Moto Oltre le Nuvole, ottenuta grazie al rapporto di collaborazione tra Over2000Riders e le autorità locali. In Moto Oltre le Nuvole vuole divenire un appuntamento di riferimento a 360° per chi vuole passare un week-end in natura, sport e relax tra amici con la propria moto adventure, oltre a dare la possibilità a chi ancora non avesse dimestichezza con la guida in fuoristrada di moto dal peso importante, di ricevere le “istruzioni per l’uso” e poter così iniziare a guidare la moto in occasione di eventi come HAT Sestriere, oltre a migliorare anche nel quotidiano traffico cittadino!

HARDALPITOUR 2016

L’ottava edizione della HARDALPITOUR si terrà dal 9 all’11 settembre 2016 con partenza da Garessio (CN) ed arrivo a Sestriere (TO), attraversando con un’impegnativa NON-STOP le più belle strade sterrate ex-militari ed i passi delle Alpi Sud-Occidentali. Forte di un successo universalmente riconosciuto, la HAT 2016 vuole coinvolgere tutti coloro che cercano nuove sfide in sella ad una moto-adventure, per diverse esigenze e livelli di guida. Invariate rispetto all’anno scorso le località di partenza ed arrivo, quest’anno la HAT si presenta con tante novità pensate per esaltare il suo spirito di grande viaggio-evento aggregante del mondo dell’ADVENTOURING ed offrire ai piloti-motociclisti grandi emozioni su strade uniche in Europa. Ogni team formato da 3 piloti alla guida di moto dal peso non inferiore ai 150 kg, riceverà le tracce GPS per seguire uno dei tre percorsi di viaggio prescelti, la HAT Discovery (novità 2016), la HAT Classic e la HAT Extreme, ognuna con diversi livelli di difficoltà e di chilometraggio. Una grande festa finale a Sestriere accoglierà l’arrivo dei partecipanti con il calore e l’ammirazione meritata.

Confermate anche per l’edizione 2016 le seguenti attività:
il controllo satellitare dei team, che consente la tracciabilità immediata e continua della posizione dei partecipanti sul percorso e consentire quindi la massima sicurezza

l’HAT Village delle aziende partner, sempre più numerose ed interessate a questo mondo ricco di uno spirito vero, oltre al contatto con questi partecipanti

la Discovery Appennini, un tour turistico ad anello di circa 80 km che partirà nella mattinata di venerdì e si concluderà nel tardo pomeriggio; un’occasione per chi volesse approfittare dell’occasione di essere in una delle zone “fuoristradisticamente” parlando più disponibili in Europa

la HAT Heroes, una serata speciale del venerdì con l’incontro tra i grandi partecipanti ed i piloti professionisti, dove il turismo estremo della HAT si avvicina idealmente a quello ‘racing’  

Tra i primi BIG confermati alla HAT 2016 ci sono due nomi di assoluto rilievo internazionale, campioni del mondo del passato che hanno deciso di affrontare con un nuovo spirito questo entusiasmante challenge-avventura: Dave Thorpe (4 volte Campione del Mondo di Motocross) e Dougie Lampkin (12 volte Campione del Mondo di Trial).

Main Partner della HARDALPITOUR 2016 sarà ancora una volta YAMAHA, che conferma così la sua vocazione verso il mondo avventura. Un Team YAMAHA ITALIA avrà l’onore di dare il via alla manifestazione, mentre il Club Tenéré Italia accoglierà i piloti YAMAHA nell’area dell’HAT Village.

Gli altri Partner per la HAT 2016 sono: GARMIN (GPS), MOTOREX (oli e prodotti per la moto), LS2 HELMETS (caschi), TRIPY (road-book), ALZELA (maschere).

La HAT, la FIM, la FMI e l’ADVENTOURING

Grazie alla qualità della sua organizzazione, al suo prestigio internazionale ed all’opera pionieristica svolta, la HAT è stata inclusa nei neonati calendari internazionale FIM e nazionale FMI di ADVENTOURING.

ADVENTOURING è, dunque, il nome prescelto dalle Istituzioni per definire la disciplina motociclistica del turismo-avventura, ovvero quel modo di andare in moto non competitivo che prevede guida sia su strada asfaltata che in fuoristrada nel rispetto delle norme, delle persone e della buona educazione conviviale.

La HAT è stata ritenuta dalle Federazioni FIM e FMI l’evento principe di questa disciplina e, per questo, riferimento per qualità dell’iniziativa. Da qui è nata l’idea di calendari con regole che disciplinano le manifestazioni di ADVENTOURING più qualitative ed accreditate a livello nazionale ed internazionale.  

La credibilità e le competenze tecniche di indiscutibile livello raggiunte da Corrado Capra, hanno fatto si che FMI affidasse ad HATVENTURE il compito di sviluppare e gestire il nuovo sito internet dedicato al circuito nazionale degli eventi ADVENTOURING, on line dalla prossima settimana: www.motoadventouringfmi.it.

Per maggiori informazioni in merito ai viaggi e agli eventi organizzati da Over2000Riders, vi invitiamo a visitare il sito www.over2000riders.com.