Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Superbike test Jerez 2018
Superbike test Jerez: Kawasaki ancora davanti, ottimo Canepa
0
0
0
s2smodern

Due giorni di test quelli della Superbike a Jerez, la prima vera uscita stagionale, che hanno decretato ancora una volta il primato di Kawasaki sulle altre case, anche se alle spalle delle due verdone la situazione di è fatta pi caotica. Alla fine delle due giornate il tempo migliore lo ha fatto segnare Tom Sykes, e non il tre volte campione del mondo Jonathan Rea. Il mascellone ha abbassato il tempo del compagno di mezzo secondo, tanta roba, ma va detto che parliamo di test dove si fanno molte prove e comparazioni.

Il test è stato usato da molti team anche come laboratorio, Ducati ha portato in pista altri due piloti per testare le nuove Ducati Panigale V4 che potranno prendere il via solo nel 2019, mentre Marco Melandri e Chaz Davies si sono prodigati nel preparare l'ultima bicilindrica che prenderà il via in una gara del mondiale Superbike. Bene Melandri non lontano da Rea, un po' lontano Chaz Davies.

Anche Yamaha ha portato in pista una terza moto, il team Pata Yamaha ha dato una moto a Nicolò Canepa, che ha chiuso il test con un tempone a soli 5 centesimi da Jonathan Rea. Un po' più indietro i compagni di squadra Alex Lowes e Michael van der Mark.

Sorprende invece Leon Camier che fa volare la Honda CBR1000RR SP2, la moto giapponese sempre in difficoltà fin qui, è riuscita ad accodarsi a Johnny Rea, e sembra già sulla buona strada per trovare soluzioni ai problemi della Fireblade. Sul banco degli imputati l'elettronica, non all'altezza sembra della Magneti Marelli, con la quale Leon chiede un paragone prima di passare a lavorare sul motore. Intanto a chiesto un'erogazione più robusta rispetto a quanto richiesto fin qui dagli altri piloti.

1. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 38.889s
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10RR 1m 39.470s
3. Nicolo Canepa ITA Pata Yamaha YZF-R1 1m 39.524s
4. Leon Camier GBR Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 39.608s
5. Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 39.754s
6. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 1m 39.876s
7. Jordi Torres ESP MV Agusta 1000 F4 1m 40.155s
8. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 40.398s
9. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 1m 40.532s
10. Leandro Mercado ARG Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR 1m 40.639s
11. Loris Baz FRA Althea BMW S1000RR 1m 40.707s
12. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 40.723s
13. Michael Rinaldi ITA Aruba.it Racing Ducati Panigale R 1m 40.862s
14. Toprak Razgatlioglu TUR Puccetti Kawasaki ZX-10RR 1m 41.114s
15. Jake Gagne USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 1m 41.200s
16. Lorenzo Zanetti ITA Ducati Panigale V4 1m 41.226s
17. Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4 1m 41.411s
18. Yonny Hernandez COL Pedercini Kawasaki ZX-10RR 1m 41.807s
19. Ondrej Jezek CZE Guandalini Yamaha YZF-R1 1m 43.876s

 

aMotoMio.it