Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

LS2 BOBBER OF583 – Test aMotoMio

Il nero si sa che è elegante, magari troppo anonimo, però basta un piccolo tocco grafico e anche questo colore che di solito passa inosservato risalta e incuriosisce fino a strappare sguardi, così è oer questo LS2 Bobber, in grafica Rusty.


Se poi gli elementi grafici sotto l’effetto del sole prendono camaleontiche colorazioni, lo stupore cresce a dismisura.

LS2

Detto così sembra la descrizione di un casco pacchiano degno di Priscilla la Regina del deserto, invece no, rimane un bel casco elegante e personale.
Estetica a parte, ovviamente soggettiva, e disponibile in diverse varianti oltre a questo “Rusty”, anche più sobrie, il casco è un Jet con calotta, prodotta in tre misure, in fibre composite.
Classico nella forma e molto avvolgente, tanto da essere quasi stretto nella parte bassa quando si calza, ma perfetto una volta indossato.

LS2 Bobber LS2 Bobber
LS2 Rusty LS2 Bobber


Comodo grazie agli interni in materiale traspirante e ipoallergenici con, in più, un grado di finitura di livello superiore.
Cinturino a sgancio rapido con chiusura micrometrica, meno fascinosa del doppio anello ma indubbiamente più pratica e veloce.
Perfetto sulle Special e sulle Cafè racer, si può però abbinare a tutte le moto volendo e seguendo il gusto personale.
Se usate la maschera, sulla parte posteriore, è presente una fibbia di pelle con bottone a pressione per fissarla; se invece preferite una visiera, disponibili optional, sono predisposti i classici tre bottoni sul frontale.

LS2 Bobber

Leggero, come ci si aspetta da un Jet e silenzioso per quanto può esserlo un casco di questa tipologia, da segnalare che anche indossando occhiali da vista, le bacchette non danno fastidio.

Tutta la gamma sul sito LS2

Grazie a Casa della Moto di Abbiategrasso per la Special del test.

GALLERY



Flap
Profilo