Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Yamaha MT-09 Tracer VS MT-07 Tracer

Difficile dare una definizione di questa prova incrociata. Non è un confronto poiché le due moto in questione sono si sorelle, ma appartengono a segmenti a mio avviso diversi. Non è una comparativa, o almeno non lo è in senso stretto, poiché sono si comparabili, non foss’altro che per il family feeling che le accumuna, ma la resta il fatto che puntano ad utilizzatori diversi.

Ti propongo quindi la mia opinione incrociata sulle Yamaha Tracer 07 e 09 che ho portato a spasso, come sempre “aMotoMio”. La MT-09 Tracer l’avevo già incontrata in almeno altre due occasioni, mentre per la sorellina 07 era il mio esordio in sella, e devo dire che ne sono rimasto favorevolmente colpito.

Eh si che a pensarci bene forse di primo acchito verrebbe da pensare il contrario, con il dubbio che magari la piccola sia solo un esperimento di marketing. Ed invece per capire a fondo quanto sia godibile la 07 bisogna prima salire in sella alla sorellona. Solo nel momento del cambio (e durante la prova incrociata ne ho fatti molti) di sella ti accorgi di quanto leggera, maneggevole, sorprendente sia la Tracer 700. Direi che il confronto più ovvio (e forse inutile) è quello sul propulsore: 3 cilindri in linea contro bicilindrico on linea, 115 cv contro 74, insomma un abisso che fa sembrare “ferma” la 700, che si fa piccola rispetto alla muscolosa 900.

Ma…c’è un ma…siamo su strada e non in pista, e il bicilindrico sembra quasi elettrico, spinge bene a qualsiasi regime a patto di non pretendere che la sesta marcia vi porti fuori dal "mille" giri senza scalare. Il brio accompagnato alla leggerezza del mezzo dona l’impressione che questa libellula sul misto possa far male a tante “api regine” corazzate. Inutile dire che la 900 ha un motore adrenalinico, con una bella castagna che riprende e gira fortissimo, tanto che dando gas in sesta marcia si ha l’impressione che si possa salire ancora di rapporto.

Trovo la 900 un fulmine, in tutto, accelerazione frenata, discesa in piega. Insomma una moto che sta tracciando un solco profondo nel suo segmento, ma sono convinto che la 700 farà lo stesso. Decisamente più ricca la componentistica della 09 con forcella anteriore rovesciata, 3 livelli di controllo trazione, mappature nonché frizione antisaltellamento. Tutte cose che mancano alla 700, molto più basica se volete, senza rinunciare alla sicurezza con ABS e una frenata degna di nota. I “soli” 14 kg di differenza  di peso in ordine di marcia si sentono tutti eccome se si sentono.

 

Salendo in sella la posizione di guida è quasi identica, la 700 ha il manubrio leggermente più stretto ma paradossalmente offre una migliore visibilità negli specchi retro visioni rispetto alla sorella maggiore, merito soprattutto di uno stelo più lungo. Non mi piace molto la sella unica della piccolina, mente  la 900 sfoggia un bel sellone doppio che sembra anche decisamente meglio imbottito. La protezione all’aria è la medesima, e il plexi è regolabile su entrambe le tracer. Molto simile il kit di borse di serie, che a dirla tutta non mi piacciono per niente e non sono all’altezza del carattere e di queste due moto. Stilisticamente preferisco il muso della 700, anche forse per il fatto che è “appena arrivato”, ma sono gusti squisitamente personali. Sulla piccolina, l’impressione di povertà di alcune plastiche è in netto contrasto con finiture di classe come la scritta “metallica” in rilievo sul serbatoio in luogo di un semplice adesivo.

Su strada la Tracer 900 è li, colpo in canna e dito sul gas/grilletto…basta chiamarla in causa e lei si butta nella mischia rabbiosa, con personalità; mai ingestibile intendiamoci, ma mostra i denti in scioltezza; più friendly la 700 con una erogazione decisamente diversa, ma che si sa difendere in caso di necessità, complice la sensazione di maneggevolezza ancor più alta rispetto alla sorellona. A festa finita bisognerebbe tirare le somme e scegliere la moto che più ha soddisfatto il mio strano palato. E ti dirò…non è scelta facile, perché il mio nervosismo intrinseco mi porterebbe a scegliere la 900, “colpo in canna sempre”, mentre invece…ecco sinceramente mi metterei in garage la 700, che assomiglia di più alla “vita reale”, alle reali necessità del motociclista che vuole una crossover facile, adatta alla vita di tutti i giorni o di un viaggetto in coppia.

Ah dimenticavo…se ti sei letto tutto questo articolo convinto che ti potesse aiutare in una eventuale scelta…beh… ti sei affidato al “consigliere” sbagliato, ma fatti una domanda, cosa vuoi tu da una moto???

Yamaha Tracer 700 e Tracer 900

#aMotoMio #provatodavvero.

Grazie a ICOMOTO di Galliate (NO) per l'utilizzo delle moto

Fagna

 

Per questo test:
Casco Scorpion Exo-Combat
Pantaloni PromoJeans
Scarpe TCX
Paraschiena Zandonà
Giacca Alpinestars


GALLERY