Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Macna Clash: giacca 4 stagioni o 4 moto? - Test aMotoMio.it

Il Giubbotto perfetto lo cerchiamo da sempre, qualcuno dice di averlo trovato, qualcuno lo cerca da una vita (motociclistica) e attende il prossimo ciclo per trovare una nuova occasione. La verità è che stare in sella è un po' come stare sulle spine, bello, divertente e passionale si, ma il "come vestirsi" è un dubbio amletico più di quello di una donna il mattino (in realtà iniziano la sera prima). 


Sarò vestito troppo leggero? Troppo pesante? Traspiro? Non traspiro? Ho abbastanza tasche? Ho abbastanza strisce evidenzianti? Le app meteo per fortuna hanno alleggerito un po' il dubbio dell'impermeabilità, ma in compenso qualcuno ha messo in garage più di una moto e quindi ora gli si è aggiunto il dubbio dell'abbinamento, il motociclistA è diventato donna, dopo tutto c'è la A finale. 
 
Questo Macna ... vuole in effetti cercare di essere 4 stagioni e magari anche un po' 4 moto, potremmo quasi aver risolto il problema? Ci andiamo davvero vicini.  


 
Com'è fatto. Partiamo dalla dotazione standard, cioè quella del 4 stagioni, del 365 giorni e 3 strati. Il Macna Clash è un 3 strati, parte esterna in Poly 600 sulla zona corpo e un misto pelle/Poly 600 sulle maniche, uno strato impermeabile in Raintex e una termo fodera che si agganciano tramite cerniere. Le tasche sono chiuse da cerniere Aquastop, due standard sui lati e una a livello del petto utile per inserire lo smartphone. Internamente ci sono 3 tasche supplementari, che a dire il vero risultano essere troppo piccole sia per lo smartphone che per un portafogli, ma viene in aiuto una tasca supplementare con cerniera verticale sul bordo interno della cerniera di chiusura. Anche la termofodera è dotata di un'ulteriore tasca. Insomma posti dove riporre gli oggetti, non mancano.

L'areazione nei mesi caldi è garantita da due cerniere nella zona dalle ascelle che in movimento garantiscono un buon flusso d'aria, forse anche un paio frontali avrebbero dato un'ulteriore mano, ma forse ne avrebbe risentito l'impermeabilità. La chiusura della giacca Macna è a cerniera fino al collo dove però non c'è nessuna chiusura supplementare al colletto, che però risulta già così avvolgente e morbido, i polsini si chiudono con la classica strip, secondo me opzione migliore per avere una chiusura ben regolata su ogni polso. Anche la dimensione della vita è regolata da due strip laterali. 

Le protezioni sono quelle classiche, gomiti, spalle e predisposizione per quella sulla schiena.


 
Come veste. La vestibilità è buona, comoda, in stile rilassato, ne troppo giacca da viaggio stile endurona, nè propriamente racer, che io preferisco ma questa giacca lo devo ammettere addosso sta proprio bene. 
 
E qui entriamo nel campo estetico. Macna ha fatto una scelta originale e azzeccata, scegliendo un tessuto tecnico nero classico per il corpo del giubbotto, adatta ad ogni tipo di moto, dalla muccona da viaggio fino alla moto sportiva (anche qui azzeccata la vestibilità mid-range), ma con le manighe parzialmente in pelle, che regala alla Clash un aspetto un po' vintage, adatto alle "moderne" café racer sul quale il must sembra essere un giubbotto in pelle, non sempre adatto per ragioni climatiche o per ragioni di sicurezza quando non è fornito delle necessarie protezioni. 
 
Così ci si trova indosso questo giubbotto e invece di pensare quale giacca accoppiare ad una moto, si pensa quale e quante moto poter accoppiare a questo giubbotto. 


 
Come va. Va molto bene, come già descritto la vestibilità è comoda, non troppo racer (non che sia un difetto), ma non abbondante. Cerniere di buona fattura, tasca per lo smartphone, chiusure e strip che adattano bene le chiusure, nessuno spiffero o rigonfiamento quando si viaggia. un po' macchinose le cerniere nelle maniche per riagganciare gli strati interni, ma se si vuole ottenere una buona impermeabilizzazione è necessario. 
Il tessuto da l'impressione di essere un po' pesante, e quando fa caldo si ha la sensazioni di stare per indossare qualcosa che aumenterà la percezione di calore, ma le prese d'aria fanno un buon lavoro, forse nei mesi più caldi un altro paio potevano servire. 
 
Il giudizio è sicuramente positivo, è davvero una giacca tutto fare e ha molte buone ragioni per essere comprata. Prezzo indicativo intorno ai 260€.

www.macna.com

Wolf

Per questa prova:

Triumph Street Twin
Pantaloni PROmo JeansScarpe Alpinestars Parlor Drystar
Casco Shark


GALLERY