Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Completo Alpinestars Andes - Test aMotoMio

Ci sono capi di abbigliamento che si distinguono per la cura dei particolari. Piccole cose, che magari in un primo momento passano inosservate, ma che poi rendono l'utilizzo ma sopratutto il viaggio molto più comodo e pratico. Ma posso iniziare questa mia recensione lodando una semplice tasca sui pantaloni di un completo da turismo?  Beh si posso, la recensione è mia...scherzi a parte succede che indossando per la prima volta questo completo Alpinestars Andes, cerco le tasche dei pantaloni e mi accorgo che sono a metà della coscia.

E da in piedi penso...ma dove @@@@ le hanno messe ste tasche?  In effetti è un completo da moto, quindi devo rimangiarmi il pensiero una volta salito in sella e poggiata la gamba sulla pedana..accorgendomi che in "posizione di guida" la tasca è perfetta e comodissima per tutto..biglietto autostrada, moneta, fazzoletto (parliamoci chiaro servono anche quelli ne).

Poi a dirla tutta questo completo Aandes" si è rivelato un ottimo compagno di viaggio per molti altri fattori e non solo per il "taschino decentrato".  Naturalmente concepito all-season, garantisce impermeabilità assoluta grazie alla speciale membrana brevettata Drystar, impermeabilità che vi garantisco ho messo alla prova;  molto valida anche l'imbottitura interna, sfoderabile.

Tolta quella e aperte le prese d'aria anche la "climatizzazione" estiva è garantita. Anzi vi è una particolarità in più difficile da descrivere, meglio vedere le foto, ma in sostanza in primis la lunga zip anteriore consente di essere aperta sia da sotto che da sopra, ma il risvolto di protezione è stato concepito separato in due parti, in modo tale che quando fa molto caldo possiate aprire solo mezzo risvolto e abbassando un po la cerniera possiate far entrare una quantità d'aria ampiamente sufficiente a rinfrescarvi un po' mentre state guidando.  Questo è un altro particolare che ci piace molto. 

Tutte le regolazioni sono possibili tramite velcri a polsi, caviglie, regolazioni manica e larghezza fianchi per trovare la vestibilità assoluta. Protezioni omologate a spalle, gomiti e ginocchia, oltre ad una protezione sulle anche, garantiscono un'ottima dotazione di sicurezza passiva; la giacca ovviamente consente di infilare anche il paraschiena, ma io continuo a preferire il tipo da indossare a parte.  Come detto sopra la dotazione di tasche è davvero generosa, con quelle frontali basse della giacca dichiarate impermeabili; comode da raggiungere sono capienti e facili da "azionare" anche con i guanti.

Dal punto di vista del Design mi piace sia il "taglio" sia la colorazione; il completo si presta così ad un ventaglio di moto da turismo che va dalla GT alla Crossover senza sfigurare mai.  I colori alternativi al solito nero e le scritte sapientemente cucite in punti particolari regalano una sensazione di insieme  di bellezza e pulizia del disegno, molto lontana dall'essere pacchiana come a volte capita in capi di questo tipo.

Si rivela comoda sia (ovviamente direi) in sella, sia parcheggiata la moto avventurandosi a piedi nei centri storici delle città o qualsivoglia posto vogliate visitare. Giacca e pantaloni si possono unire in vita con una cerniera più comoda del previsto che fa si che il completo diventi così un "pezzo unico" sia a favore del comfort sia a favore della sicurezza, perchè ricordatevelo, quest'ultima è garantita al 100% solo quando la giacca è fissata ai pantaloni, onde evitare che si alzi in caso (e mi tocco) di strisciata. Questa  affermazione o NON  vale solo per il completo in questione ma per qualsivoglia capo di abbigliamento indipendentemente da modello e marca.

Concludendo la Casa veneta ci mette a disposizione un completo da Turismo 4 stagioni con caratteristiche di alto livello. I prezzi sono facilmente reperibili sul web o direttamente sul sito www.alpinestars.com dove potete trovare anche tutte le caratteristiche tecniche più precise (e a volte più noiose)

aMotoMio #provatodavvero

Si ringrazia BMW Motorrad Italia per la moto di questo servizio.

Fagna