Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

LS2 Cabrio OF597 - Test aMotoMio

Basta con i caschi monocolore! Comodi da abbinare a borsa e scarpe ma terribilmente tristi.
Se ne sono ormai visti di tutti i tipi: dal bianco al nero passando per 50 sfumature di grigio.  Vero che ci sono anche molti colori sgargianti, ma mancava un casco allegro e colorato, tanto da sembrare aerografato.


Ecco che LS2 presenta per il 2017 una nuova grafica nel suo riuscito, e bello, modello Cabrio.
Un casco bello, ma anche ricco di contenuti: una calotta in fibre tricomposite, prodotta in tre taglie, interni traspiranti e anallergici, totalmente removibili, e un bel sistema a doppia visiera.
Se tra le mani appare leggero, nonostante i dati tecnici dichiarino 1000 gr., in testa lo sembra ancora di più. Degna di nota anche la comodità e la praticità della chiusura a sgancio rapido del cinturino.


Il sistema di doppia visiera è composto da una lente principale con trattamento antigraffio, che protegge bene il viso e lo sguardo dagli agenti atmosferici e/o da insetti.
Il visierino interno, manovrabile con una leva sul lato sinistro in prossimità del meccanismo della visiera principale, diventa un ottimo alleato quando il sole colpisce gli occhi.
La combinazione perfetta delle due lenti permette il massimo confort per un casco jet che vuole essere principalmente cittadino.
Nonostante questo indirizzo principale, questo “Cabrio” ci può accompagnare anche nelle gite fuoriporta, sia a bordo del nostro Maxiscooter che della moto con cui divide il box.



Volendolo rendere ancora più modaiolo e tendente alla moda delle Special, molto in voga in questo periodo, in poche mosse e con il solo utilizzo di una moneta si può togliere la visiera principale, inserire le piccole cover (comprese nella confezione) che coprono i meccanismi della stessa, ed ecco che il casco cambia look.
In questo modo può essere usato come un normale Jet senza visiera, oppure si può usare il visierino parasole come protezione agli occhi, rendendolo particolarmente grintoso.
Personalmente preferisco nettamente la comodità d’uso della visiera estesa, ma si sa che a volte per il look si è disposti a rinunciare a un pochino di comodità.
Ottime la qualità della verniciatura come del resto la qualità percepita e la cura dei dettagli.



Piacevole l’idea che nel caso di sudorazione, o di trasferimento del trucco, si possa togliere l’imbottitura per lavarla facilmente.
Insomma un bel Jet per chi vuole qualcosa di diverso da sfoggiare su qualunque moto vogliate.
Naturalmente se siete amati di grafiche più sobrie, è disponibile una vasta gamma di colori

Caratteristiche tecniche e tutta la gamma sul sito LS2

Grazie a Carlo Flaminio per le foto e l’uso della moto.

GALLERY



Fra