Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Varese Terra di Moto

Varese e il suo territorio, la terra dei sette laghi, zona ricca di storia motociclistica, di passione e di velocità, sia su strada che su terra.
Una tradizione dei motori che vuole essere rivalutata, valorizzata fino a dargli il giusto valore.


Non solo, ma anche uno sviluppo del territorio e una riscoperta dello stesso anche attraverso le due ruote.
Proprio a Varese, quindi, si è svolto il primo convegno della nascente Startup “Varese Terra di Moto”.

Ville Ponti

Nella lussuosa e prestigiosa cornice delle Ville Ponti, con il patrocinio della Camera di Commercio di Varese, ha preso vita il primo congresso per la realizzazione di un interessante progetto che vuole portare in evidenza le realtà presenti sul territorio, svilupparle e nel caso farle ulteriormente crescere con l’obiettivo parallelo di far conoscere e valorizzare il territorio.
Fortemente voluto da: Annalisa Mentasti (Ariete), Marco Belli (Di Traverso) Ennio Marchesin (SWM) e Alberto De Bernardi (Varese Motorland) ha trovato subito l’appoggio della Camera di Commercio e il consenso di molti operatori del settore.
In questa prima uscita esplorativa la sala era al completo segno che le numerose realtà del territorio Varesino sentivano l’esigenza di un nuovo stimolo.
Presenti le case costruttrici di Motocicli, di accessori, ma anche customizzatori e Moto Club attivi sul territorio.

Ville Ponti

Lo spirito del nascente network “Varese Terra di Moto” si è capito subito come fosse di aggregazione, pertanto, dopo una presentazione generale, i partecipanti si sono suddivisi in tre gruppi, secondo l’interesse, per affrontare diversi temi:
1. Tecnico - La certificazione Euro 5;
2. Turistico-sportivo - Varese e l’attrattività turistica legata al settore moto;
3. Mercati - Internazionalizzazione per Varese Terra di Moto.

Non semplice ascolto dei relatori, bensì interventi diretti della platea, interessata e interagente, parte coinvolta e attiva, com’era nelle intenzioni degli organizzatori, per una sempre più ampia unione di forze ed energie, oltre che di esperienze, per il comune interesse.
Al termine sono state messe in condivisione tutte le osservazioni e tematiche scaturite sui temi dei focus group.

Ville Ponti

Entusiasmo e voglia di fare che porterà quindi a un successivo incontro più concreto dove buttare davvero le basi operative per far crescere “Varese Terra di Moto”.
A settembre la prossima convention che male che vada sarà un successo!

GALLERY



Flap