Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

CLOVER WRZ WP – Test aMotoMio

Le mani vanno protette in tutti i sensi, da urti, dal vento, dall’acqua e anche dal freddo, hanno bisogno di massima mobilità e sensibilità, tutte cose difficili da unire in maniera così armoniosa da non penalizzare qualche aspetto.


Clover ci prova con il suo guanto Touring invernale WRZ WP, dove WP sta appunto per Waterproof una delle caratteristiche fondamentali per un guanto da usare nella fredda stagione.
Decisamente comodo, fascia bene la mano e ha misure corrette, la chiusura al polso, elasticizzato, è dotata di doppio cinturino di regolazione, il primo, di sicurezza, evita lo sfilamento accidentale del guanto, il secondo permette di indossare il guanto sopra o sotto la manica della giacca.



Visto il ridotto volume della chiusura, ho sempre preferito indossarlo “sotto” con maggiore sensazione di chiusura e protezione, opinione e sensazione assolutamente personale e dettata magari dall’abitudine e anche dalla tipologia della giacca.
Anche il tessuto tra le dita è elasticizzato dando una grande sensazione di libertà.
L’imbottitura invernale normalmente penalizza la sensibilità ma Clover utilizza una diversa consistenza, quindi anche spessore per dorso e palmo lasciando il secondo ridotto di un terzo così da garantire un buon controllo sui comandi lasciando al dorso maggiore isolamento.



Un punto sicuramente di forza è l’impermeabilità, garantita dalla membrana Aquazone che ha sopportato pioggia battente senza il minimo cedimento e grazie al trattamento idro-repellente del tessuto esterno anche “l’inzuppamento” è stato limitato.
Decisamente valido l’accoppiamento dei materiali con il dorso in Duratek 4 e palmo in pelle ovina e microfibra antiscivolo.
Oltre che rinforzi in pelle per punti particolarmente sensibili come nocche, dita ed esterno polso.
Naturalmente presenti anche zone di protezione in poliuretano su scafoide e guscio rigido, dello stesso materiale, sulle nocche che non disturbano minimamente durante la guida.
Non mi è sembrato un guanto caldissimo, io, però soffro molto il freddo alle mani, ma comunque si è rivelato un ottimo compagno di viaggio.



Confortevole anche dopo diverse ore di guida e con davvero un’ottima sensibilità che permette di manovrare anche cerniere e tasche oltre che biglietti autostradali…e se poi siete tecnologici… niente paura ci sono riporti su indice e pollice compatibili con i dispositivi touch-screen.

Prodotto #provatodavvero e promosso

Scheda tecnica e tutta la gamma Clover sul sito aziendale

GALLERY



Flap