Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Stylmartin Rocket – Test aMotoMio.it

 “Style for foot”
Sono figlio di quel motociclismo fatto di essenza, di moto innanzitutto e di un tempo dove l’abbigliamento stava cominciando a fare breccia oltre al mondo dei Piloti e dei professionisti.
In più non sono mai stato un motociclista Stiloso, ho sempre puntato alla sostanza, un occhio attento alla praticità e soprattutto alla protezione.
Eppure in questi anni qualcosa è cambiato, non solo in me, nel panorama delle proposte dedicate ai motociclisti di tutti i giorni.
Non più capi esclusivamente tecnici ma anche più easy, più casual, più “di moda” senza rinunciare a praticità in sella e quella sicurezza che ormai fanno parte del nostro DNA.
Nel box quindi insieme agli stivali tecnici cominciano a spuntare scarpe apparentemente “Normali” che però hanno tutte le caratteristiche di protezione per garantire sicurezza a chi usa le due ruote.
Nella Ricca gamma Urban, Stylmartin ha appena inserito un nuovo stivaletto, forse scarponcino è più appropriato, che, come il “Fratello” Cruise che rimane in listino, strizza l’occhio al mondo delle moto Classic, Speciale e Cafè Racer.
Naturalmente questo Rocket si adatta a ogni tipo di due ruote senza problemi diventando un buon compagno anche per Scooteristi e utilizzatori cittadini di Maxi-enduro.
Insomma un’arma totale per proteggere i piedi senza rinunciare a un po’ di eleganza sportiva.



Grintoso con quella suola a Carrarmato, naturalmente in gomma antiolio, antistatica, antiscivolo.
Un’allacciatura a lacci estesa e una fibbia regolabile al polpaccio sono la traccia estetica che diventa pratica poiché una volta trovata la giusta misura la calzata è facilitata da una pratica zip laterale.
La cura dei dettagli si nota anche nella piccola fibbia con velcro che copre la chiusura della suddetta zip e la placchetta in metallo tra le prime due asole.
Bello, in pelle pieno fiore, nella classica colorazione testa di moro che fa tanto Vintage si abbina facilmente con molti tipi di abbigliamento.
Essendo uno stivale, continuo a preferire scarponcino, da moto non rinuncia a tenere al sicuro i nostri piedi grazie alle protezioni interne sui malleoli su entrambi i lati e rinforzi termosagomati che “difendono” le aree di punta e tallone.
Completa il quadro la protezione al cambio esterna in tinta e nello stesso materiale della scarpa.
Questo Rocket è indicato per le tre stagioni meno calde quindi tra le sue caratteristiche non poteva mancare una membrana impermeabile e traspirante che garantisce, figuratevi se non lo provavamo, piedi asciutti e caldi.



Una volta trovata la giusta tensione di lacci e fibbia la calzata è pratica e veloce, ben avvolgente e comoda.
La spessa suola e la pelle lo rendono uno scarponcino rigido ma nello standard delle calzature di questo tipo anche di tipo “Civile”.
La sensibilità sui comandi a pedale è comunque buona e anche passeggiando il confort rimane di ottimo livello; certo l’allacciatura alta vincola il movimento della caviglia ma nel contempo garantisce una maggiore protezione anche al freddo e agli spifferi.
E’ incredibile come uno scarponcino così mantenga alte le performance offerte in sella.



Indossati con pantaloni infilati modaiolamente all’interno sono davvero stilosi ma anche infilati sotto la gamba dei pantaloni mantengono un bel look casual che tanto piace ai motociclisti in questo momento storico per le due ruote dove apparire sembra sempre più importante.
Con questi Rocket si può apparire con la massima protezione e totale confort.

Caratteristiche tecniche e tutta la gamma Stylmartin sul sito dell’Azienda.

Flap