Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Caberg Freeride – Test aMotoMio.it



“Piccolo, grande, Jet"

Il Jet è il casco d’eccezione per le Special e le Cafè Racer, certo anche per gli scooter ma questo è forse più scontato.


Caberg incontra la moda con il Freeride, un casco dalle linee eleganti e dalle dimensioni esterne ridotte come piace oggi.
Proprio le dimensioni della calotta, tra le più piccole in commercio, disponibile comunque in due misure, ne fanno la principale caratteristica estetica e permettono di contenere il peso a livelli record per caschi in Fiberglass che scende ancora nel caso della esclusiva versione in fibra di carbonio.



Belli gli interni, realizzati con tessuti traspiranti e ecopelle in tinta con le grafiche della calotta e ovviamente completamente estraibili i e lavabili.
Sulla parte posteriore è presente il classico passante con bottone automatico per fissare gli occhialoni, disponibili optional, per un look Easy Rider Style.
E' presente invece di serie una visiera lunga che con poche mosse si monta negli appositi fori occultati da discreti tappi in plastica.




In questa configurazione il Freeride diventa un ottimo compagno di trasferimenti urbani e ci può accompagnare anche quando la temperatura e il meteo ci sono nemici.
Indossato dimostra di mantenere le promesse di leggerezza e la comodità è quella a cui i caschi dell’azienda Bergamasca ci hanno abituato.
Calza bene e avvolge il capo proteggendolo fino alla nuca mentre la chiusura è affidata a una pratica fibbia micrometrica.
La comodità, aiutata dagli interni ben studiati e dalla leggerezza, rimane tale anche dopo diverse ore e anche chi porta gli occhiali può contare su un apposito passaggio per le astine.
L’attenzione dei particolari si nota nelle cuciture a vista degli interni e nei piccoli rivetti in metallo affogati nel bordo calotta.
Lo abbiamo sperimentato a bordo di Scooter sia come pilota che passeggero, nella configurazione con visiera che ha rivelato l’ottima trasparenza della stessa e una buona penetrazione all’aria .



Per l’utilizzo con le Special o moto classiche abbiamo preferito asportare la visiera e aggiungere gli occhialoni che gli danno quel certo non so che lo rendono perfetto.
Ottima base per personalizzare la grafica per abbinarla alla propria moto preferita o al gusto personale, oppure, basta scegliere tra quelle proposte da Caberg e il figurone è sicuro, anche al femminile.

Grazie a:
Carlo Flaminio per alcuni scatti, quelli più belli
Cri, Francesca e Gabry (Rigoroso ordine alfabetico) per la simpatica partecipazione

Flap

 

La Gallery

 

 


Caratteristiche tecniche:
Calotta esterna:
Tricomposito (fibra di vetro, kevlar, carbonio).
Carbonio (versione Carbon).
Interno:
Completamente amovibile e lavabile con tessuti traspiranti ed inserti in Ecopelle.
Visiera:
Lunga e trasparente con trattamento antigraffio.
Sistema di ritenzione:
Fibbia a regolazione micrometrica.
Versioni monocolore:
Nero opaco
Nero lucido
Bianco
Versioni grafica:
INDY nelle tre varianti nera, bianca e crema
COMMANDER, con grafica mimetica su base opaca
MARTY dedicato a mondo femminile
WIZ con grafica vintage asimmetrica
SKULLVIZION con finitura nera opaca e grafica giallo fluo
CARBONIO a vista
Omologazione:
Ece 22.05.
Peso:
850 +/- 50gr.
750 +/- 50gr. versione Carbon.