Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Logo Motoraduno Città della Moto Guzzi
96° Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi

Passione rustica da bicilindrico in una cornice istituzionale da giacca e cravatta, la presentazione del 96° Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi, porta le due ruote nel più impegnativo dei luoghi lombardi, il mitico Pirellone!


Motociclista, ciclista, appassionato, Presidente del Comitato Motoraduno Internazionale nonché sindaco di un luogo mitico conosciuto in tutto il mondo, Mandello del Lario, è stato lo speaker di questa presentazione, Riccardo Fasoli. Incredibile che un luogo splendido come Mandello, una delle tante gemme sul Lago di Como, sia più conosciuto per una fabbrica che per le sue bellezze. Non me ne vogliano gli appassionati della Harley-Davidson per un po' di sano campanilismo, Mandello del Lario è un po' la nostra Milwaukee... solo che loro non hanno l'invanto del lago di Como!

Presenazione molto formale, in una sala (Pirelli) estremamente seria e istituzionale, se non ci fosse stata una Moto Guzzi V7 customizzata lì in mezzo a rompere gli schemi, a ricordare che nonostante qualche giacca e cravatta, si stava lì per raccontare di motori, passione, storia, gas di scarico si stava parlando.

Una fatica titanica portata avanti per un anno da grandi appassionati, 3 giorni di festa che vogliono restare nella memoria di tutti gli appassionati motociclisti, guzzisti e non, in cerca del luogo di orgine di una grande passione, oggi rappresentata da un bicilindrico unico, riconoscibile in tutto il mondo, ma che durante il suo quasi centenario ha prodotto tecnologia e passione di tanti tipi.

Presentazione Città della Moto Guzzi

Questo gruppo di pazzi appassionati, messe insieme tutte le forze intorno a Mandello del Lario, hanno organizzato tre giorni di eventi attingendo a pine mani dai 96 anni di storia Moto Guzzi, in cui andranno in scena manifestazioni di tantissimi generi, dai contest per customizer professionisti a quello per motociclisti normali (Le speciali del Taj) che arriveranno a Mandello con la propria custom su base Moto Guzzi regolarmente circolante, targata con frecce e specchietti, giudicati da una giuria di esperti guzzisti. Per chi vorrà tentare la fortuna ci sarà anche una lotteria con biglietti al costo di soli 2€, primo premio una Moto Guzzi V7 di terza generazione, stile e passione pura.

I luoghi di Mandello del Lario trasformati in palchi da sogno, Piazza Italia sarà teatro di Moda e Motori con pezzi davvero unici e speciali come il Cobra del 1959, Vetturetta bicilindrica, in fase di conferma il Nibbio del 1947, il Nibbio II, il Colibrì della Stanguellini di Modena. Piazza della Lega nel Borgo di Molina ospiterà SENTI LE VIBRAZIONI "le Guzzi da corsa e il patto di astensione", con la Bicilindrica 500 del 1933, la Compressor 250, il Gambalunghino 250 e la 8 Cilindri 1957. Il Lido di Mandello del Lario ospiterà MOTO GUZZI A ‘TRE RUOTE’, Piazza Mercato sarà teatro della premiazione dei Contest, il parco e lo sfondo del lago per CUSTOM ROAD "la vetrina dedicata alle moto customizzate".

Presentazione Città della Moto Guzzi

E poi ancora eventi spettacolari, moto storiche, custom, café racer, regolarità, mototurismo, arte e tanti premi, tutto al via ufficiale alle ore 15.00 di venerdì 8 settembre da Piazza Mercato: LA GUZZI E I MANDELLESI il premio bontà Umberto Viettone, LA REGOLARITÁ SECONDO CARLO GUZZI la 2^ edizione di Motoaquila, LA GUZZI COME COMPAGNA DI VIAGGIO La Via del Naco, GUZZI E SCULTURA Ettore Gambioli artista e Guzzista, INNOVATOUR un evento legato al progetto ‘La Rete Nazionale città dei Motori’, lo spettacolare RUSSIAN DEVILS il muro della morte.

In tutto questo non mancherà una grande accoglienza, a partire dalla musica che animerà la tre giorni con il rock del dj di Virgin Radio Dr. FeelGoodche che creerà la colonna sonora di questo evento indimenticabile. Il cibo, i free camping, i giochi pirotecnici, e tanto altro ancora, sarà davvero per tre giorno la Città della Moto Guzzi, dei guzzisti e di tutti i motociclisti. E' il caso di dire "solo dove osano le aquile"?

Chi! Chi c'è dietro a questo grande evento: lo storico Moto Club Carlo Guzzi, il Moto Guzzi Club Mandello, il Moto Club Moto Guzzi GP, l’associazione motociclistica I Laghee, la Pro Loco Mandello del Lario, il GAL Gruppo amici di Luzzeno e l’Amministrazione Comunale. Quindi solo appassionati DOP!

Per il programma completo e dettagliato andate sul sito www.motoradunomandello.com, sulla pagina facebook del Motoradunno Mandello o scaricate qui il comunicato.

www.motoradunomandello.com

Wolf

Wolf di aMotoMio

GALLERY